Strade e aeroporti nel bresciano, Legambiente attacca: spesi 4 miliardi, ma la mobilità resta inefficiente

0

"Sarebbe stato interessante avere un bilancio costi benefici della spesa per le infrastrutture dei trasporti realizzate in provincia di Brescia. Spesi quasi 4 miliardi per investimenti ma la mobilità resta caotica, costosa ed inefficiente". Così Dario Balotta critica il sistema dei trasporti al convegno dedicato, accusando in primis i "deludenti i risultati di traffico della Brebemi costata 2,4 miliardi e che ora ha bisogno di spendere altri 50 milioni per un collegamento diretto con l’A4 ad Ospitaletto". Nel mirino di Balotta anche la Corda Molle costata 206 milioni , secondo Legambiente sottoutilizzata con 5 mila veicoli giornalieri  con una capacità di 80 mila velivoli giornalieri e che necessita per essere completata di altri 100 milioni di euro. Critiche di Legambiente anche sul fronte aeroportuale e al metro. "Lo scalo di Montichiari, costato 76 milioni è praticamente vuoto ed ha generato nell’ultimo decennio un deficit gestionale di 65 milioni. Anche il Metrobus, costato oltre un miliardo di euro, sconta una bassa frequentazione di passeggeri di 15 milioni l’anno, il Metrobus di Lille paragonabile a quello bresciano trasporta 58 milioni di passeggeri/anno. – tuona Balotta – L’incidenza delle risorse pubbliche alla copertura dei costi di gestione è del 93% solo il 7% viene coperto dai ricavi tariffari. Normalmente la copertura è di almeno del 30/%".

Comments

comments

LEAVE A REPLY