Traffico di rifiuti, assolto il comandante dei carabinieri accusato di negligenza

0
Bsnews whatsapp

I fatti risalgono al 2014: il comandante del nucleo investigativo dei carabinieri di Brescia finì sotto inchiesta e poi accusato di “marcata negligenza” e sottoposto a procedimento disciplinare presso la Corte d’appello di Brescia per aver condotto – secondo l’accusa promossa dalla Procura generale di Brescia, come riporta il ilfattoquotidiano.it – indagini “incongruenti e mancanti” sul traffico organizzato di rifiuti in Lombardia. Oggi il comandante P. D.I. è stato assolto: le accuse sono state rigettate dalla commissione disciplinare che valuta l’operato degli ufficiali di polizia giudiziaria.

 

Alla fine del processo disciplinare, riservatissimo e durato diverse udienze , come riporta il quotidiano, il comandante "è stato assolto dalle pesanti accuse di negligenza" e “inosservanza delle norme che disciplinano le funzioni di polizia giudiziaria”. Le motivazioni della decisione saranno depositate entro 90 giorni.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI