Giallo di Marcheno, giornata decisiva: forni da svuotare e bacca sospetta da analizzare

0

Giornata decisiva e delicata per la duplice inchiesta sulla scomparsa di Mario Bozzoli e sulla morte del suo operaio, Giuseppe Ghirardini, l’addetto ai forni scomparso e trovato cadavere a distanza di qualche giorno sopra i monti di Ponte di Legno, ad un centinaio di chilometri da casa.

Oggi, o al massimo lunedì, dotrebbero arrivare i risultati delle analisi sulla “bacca” sospetta trovata nello stomaco di Giuseppe Ghirardini durante l’autopsia. Bacca che assomiglierebbe ad una castagna ma sarebbe alta circa 4 centimetri. Cosa contiene? E’ possibile che sia stato lo stesso operaio ad ingerirla o si tratta piuttosto di una forzatura e quindi di omicidio?

Oggi però è anche il giorno in cui inizieranno le operazioni per svuotare i forni della Bozzoli spa alla ricerca di tracce dell’imprenditore e su indicazione dell’anatomopatologa Cristina Cattaneo, da giorni impegnata all’interno dell’azienda di via Gitti, a Marcheno, alla ricerca di indizi.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY