Bomba Polgai, Borghesi e Volpi (Ln): colpa anche del governo che delegittima le forze dell’ordine

5

“L’esplosione di un ordigno davanti alla sede della Polgai a Brescia è un segnale inquietante che non può essere sottovalutato. La Lega Nord esprime massima solidarietà e vicinanza alle Forze dell’Ordine colpite da questo vile attacco”. Lo scrivono in una nota congiunta i parlamentari della Lega Nord, Stefano Borghesi e Raffaele Volpi in relazione alla bomba esplosa questa notte di fronte alla sede della Polgai.

 

“Purtroppo questo governo non solo non riconosce il duro lavoro che ogni giorno la Polizia svolge in condizioni precarie per tutelare l’ordine e la sicurezza dei cittadini, ma sta contribuendo a creare un pericoloso clima di delegittimazione e sfiducia nell’operato delle Forze dell’Ordine”. 

Comments

comments

5 COMMENTS

  1. Ci vuole un bel coraggio! Il governo lega-berlusconi fece pesanti tagli alle forze dell’ordine, tanto che, fatto unico nella storia, le forze dell’ordine stesse, esasperate, chiesero le dimissioni di quel governo. Qualcuno glielo dica ai leghisti: TACETE !!!!

  2. Più che un bel coraggio, cosa che dubito abbiano Rolfi e Borghesi, ci vuole proprio una bella faccia di bronzo, prerogativa di chi fa attività politica.

  3. Parlano i leghisti: quelli pronti a imbracciare le doppiette pronte e a sparare per l’indipendenza della Padania, quelli della seccessione anche armata se serve, quelli che usano la bandiera italiana al posto della carta igienica. Stavene zitti, buffoni !

LEAVE A REPLY