Smog, Legambiente: subito il blocco totale del traffico e Ztl 24 ore nel futuro

0

Legambiente, preoccupata per le condizioni dell’aria che respirano i bresciani ogni giorno, chiede alla giunta Del Bono e ai sindaci dell’area critica “il blocco totale del traffico”. Automobili da lasciare a casa quindi, qualsiasi Euro siano, a favore di un trasporto totalmente pubblico.

“Le decisioni di questi giorni della Giunta comunale non bastano per produrre una riduzione tangibile dell’inquinamento atmosferico”, scrive in una nota l’associazione

ambientalista che però non si limita alle richieste rivolte alle istituzioni ma punta anche sulla responsabilità dei cittadini e su misure stabili per il lungo periodo, vale a dire: “ L’applicazione automatica per tutti i periodi di inversione termica del limite di 30 km/h nei centri abitati, di 90 km/h sulla Tangenziale Sud e di 110km/h sulle autostrade”.

Ma non solo. Anche “ il ripristino delle corsie Lam e delle Ztl estese sulle 24 ore; una seria politica in favore del trasporto pubblico, realizzando in brevissimo tempo il riordino delle linee di superficie tenendo conto della presenza del metrobus e una reale integrazione tariffaria tra città e provincia; l’accelerazione dell’iter del Pums che comprenda disincentivi anche di carattere economico (tariffazione dei parcheggi) nell’utilizzo delle auto; la realizzazione della rete dei percorsi ciclabili da troppo tempo sulla carta; controlli severi delle emissioni dei veicoli commerciali (furgoni, autocarri) spesso "verificati" con indulgenza nella logica che i veicoli non possono avere fermi in officina”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Potrebbero anche spegnere\chiudere\fe rmare i camini che bruciano carbone e rifiuti, gli aerei, il riscaldamento, i trattori, le moto, le autostrade, la tangenziale, i cacciatori, i camini, i fuochi dei contadini, gli addobbi di natale, le fabbriche di armi e le acciaierie, i kebbabbari, i forni delle pizzerie, le sigarette\sigari e gli accendini….. continuate voi…

    A Brescia c’è un aria schifosa sempre anche quando piove si sente odore di zolfo e di altre schifezze, l’acqua del rubinetto è puzzolente, SEMPRE!!! tutti i giorni!! chi di voi riesce a berla? c’è il pcb dappertutto…. c’è la diossina il piombo e il cianuro… le falde sono altamente tossiche.. in molti comuni è vietata la coltivazione dei terreni, e in alcuni posti in città ci sono case i cui propietari non possono calpestare il prato in giardino!
    Poi questi sapienti si meravigliano se nonostante il blocco del traffico le polveri sottili aumentano lo stesso.
    La verità è un altra. Ma nessuno la vede… eppure è davanti agli occhi di tutti….

  2. Forse la realtà è che siamo in troppi in queste zone. Se fossimo meno inquineremmo meno. Ma, come sempre, bisogna continuare a dire che dobbiamo ripopolarci, che la popolazione italiana si sta dimezzando. Meglio se si dimezza, no? Poca brigata vita beata..

  3. Ma questi signori sanno che tante persone debbono per forza usare la macchina per andare al lavoro e che non tutti hanno la fortuna di lavorare vicino a casa propria? Per di più i mezzi pubblici sono già affollati adesso (fate un giro in stazione la mattina per vedere) anche perché parecchia gente non paga nessun biglietto.

  4. Gentile amico, continui a ripetere la stessa cosa ma non hai ancora spiegato: cosa ci fai qui, in questi luoghi così problematici? E da quale provincia vieni?

  5. Nessuno ti obbliga a stare qui….sei libero di andare ciao ciao…..
    O mia bela Madunina che te brillet de lontan
    tuta d'ora e piscinina, ti te dominet Milan
    sota a ti se viv la vita, se sta mai coi man in man
    canten tucc "LONTAN DE NAPOLI SE MOEUR"
    ma po' i VEGNEN CHI a Milan!! SFIGATIIIIIIIII !!

LEAVE A REPLY