Bagnolo Mella, il sindaco Almici: non risponderò più alle polemiche sterili dell’opposizione

0
Bsnews whatsapp

A Bagnolo la campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative della prossima primavera è già in pieno svolgimento. Un fermento che sta facendo lievitare polemiche e discussioni, che spesso assumono anche toni molto accesi su svariate questioni.

Una situazione che con l’inizio del nuovo anno ha portato il sindaco Cristina Almici, che si candiderà per proseguire il lavoro realizzato durante questo primo mandato, a prendere una posizione ben precisa e a distanziarsi in maniera decisa da questo clima “arroventato” che si sta diffondendo: “Va bene che la campagna elettorale è già entrata nel vivo – spiega l’attuale primo cittadino bagnolese – ma questo non giustifica alcuni atteggiamenti che sta portando avanti l’opposizione”.

Il sindaco Almici è convinta che contro di lei ci sia “una sorta di caccia alle streghe ed un accanimento che giunge fino al personale che non trova riscontro né nella vita politica né nell’intento di fare qualcosa per il nostro paese, che dovrebbe essere il solo motivo che spinge ciascuno di noi ad occuparsi dell’amministrazione pubblica – e continua – E’ ormai troppo tempo che si cerca il cavillo o, peggio ancora, il pretesto con il puro scopo di fare propaganda e di demonizzare quello che viene visto come l’avversario e non come una semplice controparte politica. Attacchi personali che non tengono in alcun conto il fattore umano e si disinteressano pure della sostanza delle cose. Un atteggiamento che non rientra affatto nel mio modo di vedere l’impegno politico e che, oltre tutto, non porta alcun vantaggio alla comunità per la quale tutti noi dovremmo impegnarci. E’ per questo che d’ora in poi mi riprometto di non perdere altro tempo per rispondere a questo tipo di attacchi gratuiti, ma concentrerò la mia attenzione su fatti concreti, su idee e progetti, che, è bene ricordarlo, rappresentano il vero scopo dell’attività amministrativa ed è quello che noi vogliamo realizzare al servizio della comunità di Bagnolo. Personalmente posso solo ribadire il lavoro che è stato svolto in questi anni per il nostro paese e per il suo rilancio. Posso parlare di quello che abbiamo pensato per far proseguire un progetto nel quale crediamo e posso elencare i programmi che intendiamo mettere in atto per il futuro di questa nostra comunità nella quale crediamo fermamente. Siamo convinti che Bagnolo, anche se è stata paralizzata per oltre un trentennio, ha tutte le possibilità per essere quel paese che tutti noi desideriamo e per riconquistare quel ruolo da protagonista che per troppo tempo le è stato negato da chi l’ha amministrata”.

Una presa di posizione netta e decisa, maturata subito dopo l’ultima polemica sollevata dai banchi dell’opposizione che hanno richiesto di interrompere la distribuzione del giornalino che ha voluto presentare ai bagnolesi un punto della situazione sul lavoro svolto nel momento in cui il mandato amministrativo volge al termine: “Potrei definire questo accanimento verso la nostra pubblicazione – conferma Cristina Almici – la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Oltre tutto c’è una cosa che deve fare riflettere ancora di più. Se l’unico aspetto che ha suscitato tanta preoccupazione è l’utilizzo del logo comunale, mi sembra che l’opposizione abbia ben pochi argomenti su cui discutere. Nelle loro accuse non viene fatto alcun cenno alla sostanza di quello che è stato scritto nelle ventisei pagine dell’opuscolo, ma ci si attacca semplicemente alla forma senza trovare alcuna contraddizione in quello che abbiamo scritto. Forse sarebbe questo l’aspetto che dovrebbe far riflettere di più chi si straccia le vesti perché la nostra Amministrazione ha presentato in un giornalino il lavoro svolto alla comunità. Un intento informativo che è stato eseguito da chi, almeno attualmente, rappresenta il Comune ed ha fisicamente portato avanti questo lavoro. Non è possibile ravvisare un uso improprio del logo comunale, si tratta, più semplicemente, di presentare ai bagnolesi le opere che sono state realizzate in questi anni e i progetti con i quali intendiamo giungere a compimento del mandato che ci è stato affidato. Non mi sembra affatto una prassi inconsueta, tanto più che questo opuscolo, ed è bene sottolinearlo, è stato pagato e distribuito personalmente dai componenti della nostra Maggioranza. Non è stata pagato con i soldi del Comune come pure avveniva negli anni in cui amministrava l’attuale Opposizione, anni nei quali l’Opposizione non riusciva mai a trovare spazio su quello che pure era il giornalino comunale. A tal proposito nel 2002 abbiamo dovuto portare avanti una lunga battaglia per trovare spazio almeno in una pagina del periodico che, ribadisco, era pagato con i soldi del Comune. L’opuscolo che è stato distribuito alle famiglie nel periodo natalizio ha una natura ben precisa. E’ stato realizzato, pagato e distribuito esclusivamente dai componenti della Maggioranza ed è stata un’uscita occasionale e mirata, che ha voluto presentare alla comunità una sorta di resoconto del lavoro svolto. Abbiamo elencato fatti e progetti che i bagnolesi avevano il diritto di conoscere, salvo poi giudicare ciascuno secondo la propria coscienza. L’Opposizione dovrebbe concentrare la sua attenzione sulla sostanza e cercare di contrapporre le sue idee alle nostre, non continuare a portare avanti quell’atteggiamento ostruzionistico e sterile che in questi quasi cinque anni ha avuto come unico obiettivo quello di fermare il lavoro che noi volevamo portare avanti per fare uscire Bagnolo dalla stagnazione nella quale le loro Amministrazioni lo avevano fatto cadere. Anche questo però – termina il sindaco Almici – fa parte di quella sterile polemica che non dobbiamo più presentare ai bagnolesi, loro meritano che si portino avanti progetti per il futuro e per far crescere sempre di più la qualità della vita nel nostro paese”.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Se voleva fare una pubblicazione di lista che la marchiasse con il logo di lista non con quello comunale che rappresenta tutti.
    La solita furbata della comunicazione di lista spacciata per informativa istituzionale è vecchia come il mondo. E si lamenta pure che l’opposizione è andata sulle barricate? E che doveva fare? Ringraziarla?

  2. 5 anni fa ha fatto una campagna aggressiva urlando ad un buco addirittura nove milioni, salvo poi conferemare le cifre dette dall’ allora maggioranza.. In consiglio i membri della sua maggioranza dichiarano che il simbolo del comune è loro perchè hanno vinto ora viene qua a fare la moralista!!!! si vergogni

  3. Un sindaco così merita il secondo mandato, anche per finire tutto quello che si è proposta di fare. Bravi anche Sturla e Fioletti: ce ne vorrebbero di assessori così! L’Italia funzionerebbe meglio…

  4. Allora ammetti che il buco c’era e da chi era stato fatto? Non certo dall’Almici! Strano perchè i sinistri che adesso sono opposizione hanno mandato in giro anche un volantino dove smentivano che ci fosse il buco e che era tutta un’invenzione del sindaco Almici. Di fatto il comune era in una situazione di predissesto, il buco c’era, quindi valuta un po’ tu la buona gestione del passato…

  5. Almeno l’opposizione facesse l’opposizione. Invece si attacca ai formalismi, non propone nulla di concreto e boccia a priori ogni cosa, dimostrando soltanto immaturità e poco senso civico, oltre a non amare il loro paese ma a fare tutto sempre e solo per il POTERE. Parola chiave dei sinistri…

  6. di sapere come si comporterà l’attuale opposizione: se scenderà divisa (Pd, Terre de Bagnolo, e altri sinistri simili, Appunti, e Ctb), oppure un fronte unico, di memoria tipo fronte popolare del 1948, salvo vedere poi come si spartiranno il POTERE visto che è solo quello ciò che tutti aspirano…

  7. Sperate che vinca l’opposizione così potrete ancora lavorare a Bagnolo, vero? A proposito, andate a vedere come ha tagliato il Comune di Brescia gli alberi in viale Duca degli Abruzzi (di fronte all’Asl): nè più nè meno come a Bagnolo che voi avete duramente criticato. Mah, forse a Brescia li avete tagliati voi e allora tutto va bene. Se è così, andate a rimuovere le ramaglie che sono rimaste in terra da settimane, inquinano, me l’avete insegnato voi!!!

  8. Venite anche a Folzano, al parco pubblico, ci sono ramaglie in terra da mesi e piante tagliate male. Andate e denunciate mi raccomando… Le piante soffrono, non solo a Bagnolo…

  9. Molto brava a fare i proclami, solo quelli però. 5 anni fa l’ho votata, non lo farò mai più. Vuole fare la vittima, ruolo che non le si addice. Il rispetto si dà, non si pretende solo.

  10. Perchè, la Almici chi non ha rispettato? Ti ricordo, tanto per rimanere in tema, che il sindaco precedente, sig. Panzini, manco mi riceveva e manco rispondeva alle mie richieste, così come i suoi assessori. Tutto il contrario di questa! E mi parli di rispetto? Vota il passato, così sicuramente nulla si farà. O forse sei fra quelli/e che non vogliono cambiare perchè devi rinunciare a qualche privilegio?

  11. Mettendo magari dei cartelli comprensibili perchè, qui a Brescia, i cartelli non si capiscono e se chiedi ai vigili nemmeno loro ti sanno rispondere. Quindi facciamo finalmente chiarezza. Almici falla tu che sei brava e amministri da Dio Bagnolo. Così farai da esempio, come per il verde ad altri comuni.

  12. chi ti dice sia di sinistra… se uno non la pensa come te sulla gestione del comune del Almici, un feudo dove comanda lei e gl altri hanno solo torto! Il comune non era in pre dissesto lo scrive basta leggere i bilanci della giunta Almici!!

  13. Quindi, secondo te, il buco lasciato in eredità dalle amministrazioni precedenti non c’era, lo dice la Almici, giusto? Pensa un po’ che invece io ho sempre trovato questa amministrazione aperta, disponibile e democratica, tutto il contrario di quelle precedenti. Sono forse punti di vista? Intanto a me non m’hanno mai ascoltato nè ricevuto nonostante le numerose richieste, questi sì! E poi, dici di non essere di sinistra? Forse fai parte di quel Pdl al quale basta solo togliere la “l” e sveli subito l’arcano? L’Almici se n’è accorta da tempo…

  14. Sindaco, ricordati che ogni promessa è debito! Se ti viene rinnovato il mandato mantieni le promesse del 2011? No perché abbiamo letto tanto, ma concretamente visto niente!

  15. Giusto quello che dici (a parte che non mi sembra sia stato fatto poco). Comunque è sempre più di quello che in 50 anni hanno fatto gli altri.

  16. @zio pino, qualcosa mi dice che tu forse godi di privilegi. Non dare via del tuo per favore. È per quello che ti scomodi a rispondere a chiunque non la pensi a favore usando il suo nick preceduto da @? Il rispetto? In primis nei confronti dei suoi, basti vedere e seguire le vicende. Solo chi è obbediente rimane.

  17. Lo sapevo che facevi parte di quel pdl senza la “l”… Ti vedremo nel listone contro la cattiva e dispotica Almici allora? Quella che non ti fa fare quello che vuoi in giunta?

  18. Grazie Almici e volontari del verde per aver finalmente, dopo decenni, ripulito tutta la zona della Corea. Erano decenni che aspettavamo e nessuno mai si era mosso. Avanti così, mi avrete senz’altro fra i vostri!

  19. Ottima scelta quella di fare la raccolta porta a porta: meno sporco in giro (i cassonetti facevano pietà, non riuscivo ad aprirli perchè ho problemi alle spalle), ormai ci siamo abituati agli orari e sembra, differenziando, di fare meno sporco perchè butto subito tutto senza accumulare, ho meno schifezze in giro (che poi pesavano i sacchi) e di aiutare a riciclare. Bravi, avete fatto bene. E pensare che l’opposizione diceva che noi anziani non saremmo stati capaci di fare la differenziata perchè era troppo complicato ricordare quali bidoni e quali cose metterci. Invece mi è semplice e mi trovo contenta.

  20. Caro sig. zio pino, i privilegi di cui godo nascono proprio da questa amministrazione e glieli elenco volentieri: un paese più ordinato, lotta contro i clandestini, lotta per la riqualificazione di alcune aree degradate piene di extracomunitari, una stazione decorosa che non mi fa vergognare quando qualcuno forestiero la usa per venirmi a trovare, la possibilità di poter direttamente dare il proprio aiuto tagliando e sistemando il verde del paese e facendo risparmiare il comune, la possibilità di poter dialogare “alla pari” con gli amministratori. Visto il passato, mi sento di chiamare queste forme di buon governo “privilegi” e non intendo certo perderli con un’opposizione che vuole riprendere quello che chiama potere, figlia di quel passato retrogrado, radicalchic e che considera i bagnolesi come “sudditi” con il palazzo comunale simile al castello di Don Rodrigo!

  21. L’amministrazione Almici, tre anni fa, ci ha finalmente sistemato le strade del Bagnolino, da anni dissestate e quasi impraticabili. A proposito, dov’era il comitato per il traffico bagnolese quando in passato protestavamo? Ah, già non esisteva, è nato solo dopo che il sindaco ha trasferito il traffico sulle loro strade…

  22. L’amministrazione Almici, tre anni fa, ci ha finalmente sistemato le strade del Bagnolino, da anni dissestate e quasi impraticabili. A proposito, dov’era il comitato per il traffico bagnolese quando in passato protestavamo? Ah, già non esisteva, è nato solo dopo che il sindaco ha trasferito il traffico sulle loro strade…

  23. Ammontavano a quasi € 3.950.000 le fatture non pagate, a quasi € 9.500.000 i mutui aperti dalle amministrazioni precedenti e non si sa per cosa, a quasi € 2.000.000 i debiti in bilancio…
    A casa delle persone “civili” i mutui, le fatture per prestazioni e opere rientrano nei debiti se non ancora liquidati/e.
    Sicura mente per quelli del PD risulta difficile comprendere queste piccole sottigliezze
    Diment icavo la piscina: € 1.548.000 di buco
    Tirate la somma!

  24. Il problema del PD sono gli alberi “tagliati male” (con che criterio si può stabilire se chi lo sostiene non ha mai visto una moto-sega).
    Complim enti all’amministrazione in particolare a chi tutti i giorni è operativo in strada, giardini, cantieri…
    Grazie a Almici Cristina, Pietro Sturla, Paolo Lanzani, Barbieri Angelo, Massardi Silvestro, Riccardo Pasca, Franco Viviani, Piero Gogna e tutti i VOLONTARI.
    Grazie anche ai molti dipendenti comunali che hanno contribuito a risollevare il comune.
    Grazie perchè non avete “MANGIATO FUORI” i beni, le proprietà comunali come gli altri che Vi hanno preceduto:
    Bagnolo Gas, Acquedotto, “PARCO” dietro dietro le scuole medie (destinato alle stesse) senza variazione del PGT?? e aumentando, raddoppiando, la cubatura per l’edifiazione…
    No tare che da queste alienazioni sono entrati “solo” € 5.000.000 e anche qui non si sa cosa siano stati utilizzati a fare…
    Aggiungete pure questi alle cifre da me riportate precedentemente

  25. Mario, hai frequentato il liceo classico. E’per quello che ti prendi tutte quelle licenze poetiche, rispetto alle regole della lingua italiana, che costellano il tuo scritto ?!

  26. Bagnolino, mi fa piacere che da tre anni hai visto risolti i tuoi problemi e quelli del tuo quartiere, il Bagnolino appunto. Ciò non toglie che contento tu, possano essere contenti tutti. Come dici, quando non consideravi adeguato lo stato delle strade sul “tuo” territorio, hai protestato. Ora il Comitato Ctb, fa lo stesso. Non può? È’ una colpa essere nati quando hanno ritenuto non accettabile una situazione che colpiva la viabilità di una zona, dove risiedono ?

  27. Bagnolino, mi fa piacere che da tre anni hai visto risolti i tuoi problemi e quelli del tuo quartiere, il Bagnolino appunto. Ciò non toglie che contento tu, possano essere contenti tutti. Come dici, quando non consideravi adeguato lo stato delle strade sul \”tuo\” territorio, hai protestato. Ora il Comitato Ctb, fa lo stesso. Non può? È\’ una colpa essere nati quando hanno ritenuto non accettabile una situazione che colpiva la viabilità di una zona, dove risiedono ?

  28. sono 5 anni che ogni forma di dialogo è impossibile che questa maggioranza governa senza chiedere e discutere con nessuno o cosi o cosi ora viene qua a fare la moralista per cercare di rimettere insieme i cocci spero i bagnolesi non si facciano ingannare

  29. Grazie sindaco e amministratori x avermi accolta e ascoltata subito intervenendo immediatamente al cimitero per mio papa’ risolvendo subito tutto! Questo e’ ascolto e rispetto verso i cittadini. Bravi!!

  30. Sono stato soddisfatto degli incontri organizzati dall ammimistrazione con i tecnici x spiegare come fare la raccolta difgerenziata e devo dire che mi trovo meglio adesso rispetto ai cassonetti. Comdivido le vostre idee.

  31. forse il sindaco nn interagisce solo con l’opposizione perchè spara solo c…..e nn produce niente di concreto? mentre LEI deve lavorare sul serio insieme al suo staff? con il cittadino invece è sempre molto disponibile contrariamente a quanto si faceva nelle passate amministrazioni dove si ascoltavano solo gli amici di merende o chi dispensava favori…..

  32. Certo che adesso fa sorridere che il ctb risponde a quelli del Bagnolino dicendo che loro hanno protestato per un loro problema e loro adesso protestano per la viabilità della zona dove risiedono fa capire che tutta la protesta nasce solo ed esclusivamente per il problema che hanno sulle loro strade, e non sono interessati ad altri problemi della viabilità e nemmeno ad altre zone, nonostante si vogliano far chiamare col nome altisonante di “comitato per il traffico bagnolese”. Ma, forse, per loro i problemi di Bagnolo sono solo quelli che dicono di avere davanti alle loro case. Legittimo, però, per onestà, non fate passare il messaggio di essere per il traffico di tutto il paese quando in verità vi interessa solo il vostro oricello, per favore. Aspetto ansioso di vedere come scenderete in campo nelle prossime elezioni…

  33. Penso che più in basso di come avete portato voi il paese non si potesse andare, anche perchè voi oltre a non avere mai dialogato con l’opposizione, non avete MAI parlato nemmeno con i cittadini. E pure i fatti sono pari al dialogo che avete avuto con la cittadinanza: inesistenti. Quindi non venite adesso a fare i paladini del dialogo, della democrazia e dell’ascolto, tutte parole che voi non avete mai conosciuto!

  34. Non sono il ctb ma semplicemente uno che abita nella zona abbandonata da questa amministrazione. Ho firmato la loro petizione e so che si battono per far considerare a chi di dovere una soluzione che consenta a tutto Bagnolo di avere una viabilità sicura e veramente FUORI dal centro abitato. Così com’è adesso non si può dire soddisfacente, né per noi della zona Urne ma nemmeno per gli altri. Se dopo vogliamo far credere che sia tutto rose e fiori, andiamo avanti a buttare fumo negli occhi…

  35. Io abito nella zona Urne e non ho visto l’aumento di traffico. Vado ancora tranquillamente a fare le mie passeggiate a piedi come prima…. Non è che è tutta una macchinazione in vista delle prossime elezioni?

  36. Ma alla fine l’opposizione cosa ha proposto di concreto in 5 anni? Nulla, come nulla hanno fatto nei precedenti 40 in cui hanno governato. L’unica differenza è che prima, quando comandavano loro, neanche interagivano col paese, oggi, perchè sono opposizione, continuano con questa campagna denigratoria senza proposte concrete cercando di spaventare la gente. Ridicoli…

  37. Non ho visto uno di loro opposizione prendere vanga, falci e motoseghe e fare il volontario del verde: no, loro fotografavano la gente che lavorava gratis per poi tirare in ballo i florovivaisti e denunciarli. Ecco l’opposizione costruttiva di Bagnolo…

  38. Nessuno di voi bagolesi sà di “ricette false” utilizzate per distriuire gratuitamente alla “nuova generazione bagnolese” medicinali alla faccia della sanità e di chi ne ha veramente bisogno e se li è abbondantemente pagati.
    Si dice che ci sia di mezzo anche un medico… che lasciava il ricettario a disposizione del farmacista.
    E quelli di estrema sinistra a Bagnolo Mella faranno alleanza con queste persone (delinquenti) ma vergognatevi… ed anche il CTB che li sostiene che faccia hanno…
    Vergognate vi a sostenere chi lucra sulla salute delle persone

  39. Come si fa a credere nella buona fede del Comitato se uno dei componenti fa parte di quella cricca che fino a qualche hanno fa (quando l’azienda di famiglia non erano ancora fallita, lasciando dipendenti e fornitori nella melma) costruiva a dx e a sx col benestare delle amministrazioni di sx.
    Cricca che ha costruito il complesso (schifosissimo) stile “Ceaușescu” della LIDL.
    Quando hanno visto che nessuno più comprava i loro appartamenti sono intervenute quelle “associazioni per le case popolari” col supporto delle amministrazioni di sx ed hanno acquistato tutto perchè non fallissero…
    Ciò è avvenuto lo stesso!
    Ora che non possono più costruire distruggendo parchi si fanno portavoce/protettori del verde pubblico ed anche del traffico…
    La loro proposta, oltretutto è di fare una tangeziale del costo di € 30.000.000…
    Abitu dini di sinistra, proporre cose irrealizzabili e fare le cose senza coperture finanziare… tanto qualsiasi cosa combinino pagano i cittadini.
    CTB, PD la stessa specie!

  40. E perchè il ctb non si occupa anche del problema di via XXVI Aprile? Imbottigliati nelle code quando c’è il passaggio a livello abbassato? E se qualcuno si sente male come arriva l’ambulanza? Non sarebbe meglio, come propone questa amministrazione, invertire il senso di marcia in maniera tale che possiamo sempre uscire in caso di emergenza? E’ o non è “traffico bagnolese” questo? E l’opposizione che cosa ha fatto fino ad ora? Ha solo ed esclusivamente boicottato il progetto bocciandolo alla grande. Complimenti…

  41. Già, tutto vero: decenni di cementificazione selvaggia del paese con la complicità di questi che oggi sono opposizione. Poi quando hanno riempito tutto di cemento allora, visto che non hanno più lavoro, s’inventano politici, vogliono il verde, vogliono spostare il traffico (tutte utopie), s’inventano interpetazioni del Pgt, fanno passare per scemi altri concittadini che vivono da decenni in situazioni di estremo degrado e con un traffico indecente, ricorrono al Tar perchè non vogliono condividere con gli altri il traffico cittadino, e vorrebbero anche comandare… Povere vittime…

  42. Non vi siete chiesti perchè in 50 anni… 50 anni… 50 anni nessun amministratore precedente DC, PCI, PSI, PSDI, Quercia, Ulivo, Verdi, rifondazione comunista… ora tutti riuniti sotto PD e SEL e altre sinistre NON ABBIAMO FATTO MAI NULLA per il traffico e questa giunta (Lega Nord-Forza Italia) che ha il coraggio di muoversi viene criticata proprio da quelli che NON hanno mai fatto il minimo cenno alla viabilità con le loro amministrazioni?
    Fe rrari, Donini, Barossi, Uberti, Platto, Panzini, Sottini, Soldati, Platto, Lancini…
    L’unica cosa che hanno fatto è regalare la piscina, svendere proprietà comunali, svendere il GAS, l’acquedotto per poi farsi promotori del referendum “l’acqua é pubblica” omettendo che con Ferrari Renato era già stata MAGNATA fuori…
    Il partito del MAGNA MAGNA il PD con il silenzio dei comunisti più radicali SEL e rifondazione comunista fa sempre ciò che vuole ed in genere in barba alle leggi ed ai cittadini.

RISPONDI