Addio prematuro al calcio di Felipe Sodinha: troppi problemi fisici

0

Felipe Sodinha dice addio al calcio giocato. E quando lo fai a 27 anni dopo per colpa di quei problemi fisici che gli hanno imepdito di fare una carriera normale c’è da aspettarsi che il giocatore brasiliano abbia il morale a terra.

Risolto il contratto con il Trapani, la prossima settimana Felipe volerà in brasile, sua terra natale, dove proverà a fare la carriera di procuratore. A Brescia Sodinha è stato per tre stagioni, dove ha collezionato 64 presenze e cinque reti, una più spettacolare dell’altra. Il piede era quello del campione, il fisico non l’ha aiutato.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. mi ricorda l’eterna promessa di epoca corioniana del nero , altra scommessa persa dell’ ex . arrivato a brescia come quello ” meglio di baggio ” , praticamente panchinaro per anni senza mai lasciare il segno , forse un gol all’ inter , e poi panchinaro alla lazio. sodinha idem, tra malinconica saudagi e pizze farcite , sprazzi di gioco e sovrappeso perenne , di atleta aveva poco per questo calcio fisico di oggi. forse avrebbe potuto emergere negli anni 60-70 , dove allora si giocava al calcio quasi da fermi . ma un posto glielo trovo : felix , brito, piazza , carlos alberto, clodoaldo, jarzinho, gerson , tostao, pelè , rivelino e sodinha .

LEAVE A REPLY