Bagnolo, gli studenti della Primaria all’oratorio in attesa della nuova scuola

0

Per gli oltre 180 studenti della Scuola Primaria di via Bellavere a Bagnolo Mella le lezioni dopo le vacanze natalizie sono riprese con una novità di rilievo. Durante le vacanze è stato eseguito il trasloco e le nove classi proseguiranno la loro attività nelle aule dell’Oratorio San Luigi. Un trasferimento che rappresenta il primo passo destinato a preparare la realizzazione della nuova, attesa Scuola dell’Infanzia che verrà costruita ex novo in via Nenni. Proprio per poter dare il via a quest’opera, resa possibile dal contributo a fondo perduto di circa 3.000.000 di euro ottenuto dall’Amministrazione Comunale di Bagnolo Mella (sul costo complessivo dell’intervento di 4.260.000 euro), verrà abbattuto l’edificio di via Nenni. Un immobile che sin dalla sua costruzione (avvenuto solo nel 1978) ha evidenziato molteplici problemi e criticità, richiedendo spesso e volentieri interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria ed obbligando gli scolari e le docenti a trascorrere le loro giornate in un ambiente tutt’altro che salubre. Una situazione ormai insostenibile, che ha dato il via all’ambizioso progetto destinato ad offrire alla comunità bagnolese una Scuola dell’Infanzia innovativa ed efficiente.

E’ questo l’obiettivo che nelle prossime settimane porterà all’abbattimento dell’immobile di via Nenni per poter così iniziare i lavori per la realizzazione della nuova struttura. Proprio per questo è stata liberata la Scuola Primaria di via Bellavere, che sarà destinata ad ospitare le classi della Scuola dell’Infanzia che, a loro volta, effettueranno il trasloco dall’immobile di via Nenni durante il ponte di Carnevale (il 7 e l’8 febbraio). “Il progetto per la nuova Scuola dell’Infanzia di via Nenni – spiega la dirigente scolastica Rita Scaglia – è entrato ormai nella sua fase operativa. Il traguardo prefissato è di particolare importanza, anche perché si appresta ad offrire al panorama scolastico di Bagnolo una struttura all’avanguardia della quale si sentiva il bisogno ormai da troppi anni. E’ ovvio che gli spostamenti che sono iniziati con il ritorno in classe dopo le vacanze natalizie rappresentano un momento provvisorio. Possono creare qualche disagio, ma bisogna avere anche un po’ di spirito di adattamento, considerando quello che è l’obiettivo finale ed i benefici che ne deriveranno. Oltre tutto i vari traslochi sono stati fatti coincidere con giorni di vacanza proprio per ridurre al minimo i disagi. L’auspicio è che le conseguenze positive della realizzazione di questo importante intervento possano ripagare al più presto i nostri scolari e le loro famiglie dei disagi di questa fase provvisoria”.

Un momento portato avanti in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale, che ha fortemente voluto che il sogno della nuova Scuola dell’Infanzia a Bagnolo potesse trasformarsi in una bella realtà: “Dal ritorno a scuola dopo le vacanze di Natale – è il commento del sindaco Cristina Almici – le nove classi della Scuola Primaria si sono trasferite nelle aule dell’Oratorio, dove ha trovato posto anche la mensa. Una soluzione temporanea, ma fondamentale per le realizzazione del nostro progetto. In questo senso mi sembra doveroso cogliere l’occasione per ringraziare l’Oratorio e, di conseguenza, la Parrocchia per lo spirito collaborativo dimostrato e per l’impegno con il quale si sono adoperati per mettere a disposizione delle classi ospitate locali confortevoli e pienamente a norma sotto tutti i punti di vista. Sono certa che, come ho ribadito durante l’incontro con le famiglie, che i disagi di questo momento saranno compensati dai benefici che potrà offrire una struttura all’avanguardia come sarà la nuova Scuola dell’Infanzia che verrà costruita in via Nenni e che speriamo di poter mettere a disposizione della comunità bagnolese il prima possibile”.      

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY