Desenzano, Fdi denuncia centro sociale per occupazione. Beccalossi: silenzio assordante dal sindaco

0
Bsnews whatsapp

“Un mix di arroganza e immobilismo. Non mi vengono altre parole per definire l’inerzia del sindaco di Desenzano Rosa Leso e della sua Giunta, che da quasi un mese subiscono passivamente l’occupazione di uno stabile comunale, che potrebbe invece essere recuperato e destinato a ben altri usi, da parte dei soliti ‘bravi ragazzi’ del Collettivo gardesano. Bene ha fatto Fratelli d’Italia ad assumersi la responsabilità di denunciare ai Carabinieri la situazione”.

Lo dichiara l’assessore regionale e dirigente di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Viviana Beccalossi, commentando l’iniziativa promossa dal responsabile FDI di Desenzano Pietro Avanzi e dai militanti del partito che oggi hanno presentato un esposto ai Carabinieri di Desenzano per denunciare la situazione dello stabile di via Zamboni, in località Spiaggia d’oro, occupato dal 21 dicembre. “Probabilmente, anzi sicuramente – conclude Viviana Beccalossi- questa azione sarebbe spettata al sindaco, che invece preferisce far sequestrare un bene di tutti i cittadini dai professionisti delle occupazioni. Ora aspettiamo l’intervento di sgombero e il ripristino della legalità”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Mentre la signora Beccalossi baiocca a sproposito, come sempre, anche grazie agli occupanti dello Zanzanù si può registrare una (prima) vittoria per i facchini dei magazzini Penny Market di Desenzano del Garda, in lotta ormai da mesi e autori, assieme al sindacato Si Cobas e solidali del centro sociale Magazzino 47 e di Zanzanù di Desenzano del Garda del blocco per quattro giorni, terminato con l’intervento poliziesco di venerdì 8 gennaio. Nel tardo pomeriggio del 13 gennaio, a Vercelli (dove era stato bloccato, nel vicino comune di Arborio, il secondo magazzino di Penny Market dopo la serrata padronale sul Garda) c’è stato un vertice in Prefettura. Dal tavolo è emerso che entro 10 giorni riaprirà il magazzino di Desenzano con il reintegro di tutti i 44 lavoratori con la stessa cooperativa che settimana scorsa li aveva licenziati…via sms. A seguire si aprirà finalmente un tavolo di trattativa sulla vertenza originaria per ottenere giusti inquadramenti contrattuali e salariali oltre che per turni di lavoro più dignitosi. Una prima vittoria, quindi, per i facchini, ospiti giovedì a un incontro pubblico presso il centro sociale occupato Zanzanù.

  2. Buenas tardes a todos mis amigos .
    por qué no intentamos en lugar de tomar bien entre sí ?
    nadie quiere la playa d ‘ oro se abandona de nuevo.
    izquierda a ratones y suciedad.
    permanece mos queridos amigos Viviana .
    Ella también es de Zanzanu : será bienvenido

RISPONDI