Giro di vite sui parcheggiatori abusivi, in un anno 644 multe

14
Bsnews whatsapp

Nel pomeriggio di mercoledì 20 gennaio la Polizia Locale di Brescia ha messo in campo un’operazione per contrastare i parcheggiatori abusivi nel corso della quale sono state multate due persone. All’intervento hanno preso parte sei pattuglie, di cui una in borghese, e alcuni agenti del nucleo di Polizia Commerciale.

Gli uomini della Polizia Locale hanno dapprima controllato le vie del ring, vicino ai parcometri, e si sono poi recati nella zona dell’ospedale Civile, ai posteggi di via Valsabbina.

I parcheggiatori abusivi fermati, due uomini di origine senegalese, cercavano anche di vendere cd e cinture ai conducenti delle auto in sosta.

I due si sono opposti all’intervento degli agenti e sono stati portati in via Donegani per le operazioni di identificazione mentre la merce è stata sequestrata.

I due senegalesi, non in regola con i documenti, sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionati con due multe di 130 euro e 3mila euro ciascuno.

Nella stessa zona dove sono stati fermati i due parcheggiatori abusivi, una pattuglia ha recuperato e sequestrato anche uno zaino contenente alcuni cd, accendini e braccialetti, abbandonato da una persona che, alla vista degli agenti, si è data alla fuga.

In via Castellini è stato fermato un altro senegalese. L’uomo, sprovvisto di documenti, è stato trattenuto al Comando per accertamenti.

Le pattuglie hanno controllato anche via Malta, via Creta, via XX Settembre, via Vittorio Emanuele II e l’area attorno alla Camera di Commercio.

Questa operazione è stata preceduta da un altro intervento, avvenuto giovedì 7 gennaio, nel corso del quale sono state fermate sei persone, quattro delle quali sono risultate non in regola con il permesso di soggiorno e multate per violazioni al regolamento di polizia urbana.

Nel 2015 sono stati 3319 gli interventi per contrastare i parcheggiatori abusivi, con 644 sanzioni da 130 euro a carico dei trasgressori, per un totale di 83.720 euro.

Nel corso di queste operazioni gli agenti hanno sequestrato complessivamente 1200 euro, frutto dell’attività illecita.

“Non intendiamo abbassare la guardia di fronte a questo fenomeno”, ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza Valter Muchetti. “Sin dall’inizio dell’anno gli agenti stanno portando avanti un serrato presidio del territorio, perché queste attività illegali diventino sempre più marginali. Incoraggiati dagli ottimi risultati raggiunti nel 2015, siamo certi che la costante presenza della Polizia Locale sulle nostre strade garantirà una sicurezza sempre maggiore per i cittadini e un crescente rispetto delle regole”.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

14 COMMENTI

  1. Complimenti e speriamo che sia la volta buona! Oltre a pagare i parcheggi bisogna sganciargli 5€…..il problema però é che da qui a poco saranno nuovamente li nella loro medesima postazione.
    All'este ro li prendono e li sbattono subito fuori dal paese con estradizione per 2 anni..anche perché figurati se pagano la multa..Povera Italia!

  2. a me stanno simpatici quei ragazzi, mi aiutano a trovare un parcheggio libero, e non sono mai molesti. E poi se non ho l'euro da dargli si fanno una risata, e sarà per la prossima volta. Intanto quei maleducati dei bresciani hanno preso l'odiosa abitudine di parcheggiare dovunque, in primis sui marciapiedi e in doppia fila davanti a bar, ristoranti, tabaccai… Mai che si veda un vigile. Meglio prendersela con quattro poveracci che tanto la sanzione non la pagheranno mai.

  3. Ma se fanno la multa a personaggi non in regola con i documenti… Oltre a non vedere un euro degli 83.000 sanzionati…i contribuenti devono anche pagare i blocchetti per le multe?!

  4. Stanno simpatici?! Anche quando hai un urgenza e dicono "faccio io il tagliando dammi 5€" tu vai loro si imboscano i soldi e ti lasciano prendere la multa..hanno un giro spaventoso, guadagnano più di noi..DEVONO SPARIRE SALVINI PENSACI TU! E li manteniamo anche!!!che schifo

  5. lavavetri e parcheggiatori abusivi sono illegali. A Forum un giudice in una sentenza disse. L’attività di lavavetro è illegale perchè in contrasto con l’art.669 codice penale “esercizio abusivo di mestiere girovago”. Le forze dell’ordine devono sempre intervenire. Se è lavorop abusivo il lavavetro lo è anche il parcheggiatore. Le forze dell’ordine intervengono sempre o no?

  6. Si dovrebbe cambiare la Costituzione, indicando che l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro illegale, lavavetri, parcheggiatori abusivi, prostituzione per strada e non in luoghi chiusi, spaccio do droga, immigrazione clandestina, falsi profughi, vuoi comprare ecc.ecc. Poi dicono di non confondere l’immigrazione con la sicurezza? Quella legale è accettabile entro certi limiti, quella illegale sarebbe tutta da rimpatriare richiedenti asilo compresi

  7. COMPLETAMENTE D'ACCORDO!! Profughi sono una cosa clandestini un altra….tutti al loro paese! Aiutiamo prima i nostri barboni italiani e poi tutti gli altri

  8. Anche i Profughi che arrivano dall’Africa e dalla Siria, non hanno però alcun diritto di venire in Europa clandestinamente, perchè è consentito loro di andare clandestinamente solo nel primo Paese vicino senza essere puniti per il loro ingresso illegale e da questo Paese possono andare in altri solo se chiedono l’autorizzazione e sono autorizzati dagli altri Stati. Ecco perchè se l’Europa vuole rispettare le regole, dovrebbe rimpatriare tutti gli Africani, i Siriani, Afghani e Iracheni. Nessuno parla però di questo ed ora anzichè aiutare l’Italia ma anche la Grecia a difendere i confini esterni, come sarebbe dovere dell’Europa, la estromettono da Schengen? Assurdità Europea?

  9. Ne sono arrivati altri 700 nelle nostre coste di futuri lavavetri e parcheggiatori abusivi ecc. Come si comporteranno le autorità preposte nei loro confronti? Respingeranno coloro che non sono in regola coi documenti? Applicheranno il reato di clandestinità a tutti, ancora in vigore, convertendo l’ammenda in rimpatrio? Oppure ce li ritroveremo impropriamente mantenuti negli Hotel per una vacanza italiana a nostre spese? Chi ce lo spiega?

RISPONDI