Militari fuori servizio sventano una rapina: preso un 33enne cubano, complice in fuga

0
Bsnews whatsapp

Erano fuori servizio ma quando si indossa la divisa delle forze dell’ordine il lavoro è h24. Grazie a questa dedizione due carabinieri e un finanziere sono riusciti a fermare un ladro che si stava introducendo in una villetta di via Togliatti, a Chiari. Erano circa le 19 quando i tre hanno notato un’auto aggirarsi lentamente tra le villette, cosa che li ha subito insospettiti.

Da lì la decisione lungimirante di seguirlo. Dall’auto è sceso un uomo che si è infilato subito nel giardino di un’abitazione scavalcando la recinzione. A quel punto i tre militari sono entrati in azione e, dopo una breve colluttazione con il complice che attendeva in auto hanno chiamato i rinforzi, giunti dopo poco sul posto. Il ladro però, accortosi di ciò che stava accadendo si è dato alla fuga, non prima di abbandonare un marsupio con due torce, un tronchesino, un paio di guanti in lattice e un cellulare.

L’arrestato è un 33enne di origini cubane , già conosciuto per aver tentato una rapina. L’arresto è stato convalidato e il Tribunale ha disposto la custodia cautelare in carcere. Nessuna traccia al momento del secondo uomo, riuscito a fuggire facendo perdere le sue tracce.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Anche i cubani adesso vengono qui a rubare, non manca proprio più nessuno. Però ci dicono che bisogna accogliere tutti, compresi cani e porci.

RISPONDI