Tangenziale Sud, martedì 16 iniziano i lavori della fase due. Possibili disagi

0
Bsnews whatsapp

Martedì 16 febbraio entrerà nel vivo la seconda fase dei lavori in corso da parte di Brebemi/BBM per consentire il completo rifacimento dello svincolo in corrispondenza del Casello di Brescia Ovest della A4, intervento finalizzato al potenziamento a tre corsie per senso di marcia, più corsia di emergenza, della piattaforma della Tangenziale Sud di Brescia.

Il traffico transitante in direzione Verona lungo la Tangenziale, verrà deviato all’altezza del sovrappasso di Via Cervi su due corsie di marcia che, dapprima parallele, divergeranno in corrispondenza della attuale rampa di discesa al piazzale del Casello autostradale. Ciò permetterà di suddividere i flussi veicolari che, senza variazioni di carreggiata, proseguiranno lungo la tangenziale verso Verona da quelli che, scendendo sul piazzale del Casello, sono diretti in autostrada o allo svincolo dell’EIB di interconnessione con la Tangenziale Ovest di Brescia. Da quest’ultima corsia, superato il piazzale del Casello autostradale, sarà altresì possibile nuovamente immettersi sulla piattaforma principale della Tangenziale Sud in direzione Verona.

Tale fase di cantiere, che comunque manterrà due corsie di marcia in direzione Verona analogamente a quella speculare già in corso che interessa il traffico in direzione Milano, come sottolineato dal presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, "permetterà di completare ridisegno del complesso svincolo, che, a lavori ultimati, interconnetterà senza limitazioni di manovra la Tangenziale Sud con la Autostrada A4 Milano – Venezia e con Via Orzinuovi, consegnando all’utenza un’opera che garantirà un ottimale livello di esercizio della mobilità su gomma dello strategico nodo".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ma le vecchie multe per il superamento dei 90 km/h vanno pagate si o no ? Qualcuno si è rivolto ad un politico per annullarle ? O c’è ancora qualche pirla che, oltre a non leggere i cartelli, crede ancora alle promesse ai politici ?

RISPONDI