Ferrovie dello Stato e Trenord incrociano le braccia. 24 ore di sciopero in vista

0
Bsnews whatsapp

Sciopero generale. Dalle 21 di giovedì 17 marzo alle 21 di venerdì 18 marzo il trasporto ferroviario si fermerà, garantendo solamente il servizio minimo. Incrociano le braccia i dipendenti di Ferrovie dello Stato e di Trenord, quindi i treni regionali e a lunga percorrenza potranno subire ritardi, variazioni o cancellazioni.

Trenitalia ha garantito che "le Frecce circoleranno regolarmente e per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle 6 alle 9″.

Trenord ha previsto fasce orarie di garanzia: giovedì 17 marzo per i treni già in corsa o con partenza prevista entro le 21 e che arrivano a destinazione entro le 22; venerdì 18 marzo per i treni con partenza dalle 6 e che arrivano a destinazione entro le 9 e quelli con partenza dopo le 18.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Sarebbe stato intelligente indicare almeno le ragioni dello sciopero; così, magari, chi non è d’accordo potrebbe argomentare proporre qualche alternativa, evitando commenti da nonnetto dopo il quinto bianchino alla bocciofila.

  2. Si è vergognoso scioperare ! Chi utilizza il treno per obbligo o per scelta cosa deve fare ….a me è capitato di essere a Padova una volta , per il viaggio di andata tutto ok mentre al ritorno il treno regionale che prendevo io per tornare a. Brescia delle 16.40 non era garantito , lo sciopero finiva alle 18 , ho chiesto se mi partiva un regionale a o dopo la fine dello sciopero la risposta era : No . Ho dovuto prendere un freccia per tornare .

RISPONDI