L’Alfa Acciai compra la Stefana di Montirone. Salvi 69 posti di lavoro

0
Bsnews whatsapp

L’Alfa Acciai ha acquistato il sito della Stefana di Montirone, in concordato dalla scorsa estate. L’asta per il ramo d’azienda si è conclusa con un atto di vendita all’acciaieria di San Polo, che ha offerto 2 milioni e 800 mila euro per l’impianto e l’area di 240mila metri quadrati. A cui si sommeranno almeno 3 milioni di euro di investimenti per la bonifica del sito ed il riavvio dell’impianto. Ai 69 dipendenti impiegati nel sito di Montirone sarà garantito nuovamente un posto di lavoro. Con quest’ultima operazione nelle casse del concordato sono entrati circa 65 milioni di euro, garantendo continuità lavorativa a 560 persone. L’unica incertezza rimasta è quella dell’impianto di via Bologna a Nave, con 190 lavoratori che da giugno non potranno più nemmeno contare sulla cassa integrazione.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Contento Monari che nella “tua” Stefana salvano i posti di lavoro ai quali tenevi tanto? Ai disoccupati che creano i tuoi parroci invece non ci pensi e non intervieni, vero? Meglio guardare e dare consigli sempre nelle case degli altri, non sistemare prima i propri di problemi, vero?

RISPONDI