Omicidio Frank, due ergastoli per gli assassini. 20 e 6 anni per i complici

0

Due condanne all’ergastolo. E’ questo l’esito del processo per la morte di Francesco Serramondi (Frank) e della moglie Giovanna Ferrari uccisi dai gestori di un’attività concorrente con un fucile lo scorso 11 agosto, mentre si trovavano nella pizzeria da asporto che gestivano da anni. Il gup Alessandra Sabatucci ha condannato all’ergastolo, in quanto esecuroti materiali, il pakistano Mohammad Adnan e l’indiano Sarbjit Singh. Niente ergastolo, ma 20 anni invece per Santokh Singh, indiano che aveva contribuito al piano. Mentre se la caverà con sei anni Gurjet Singh, l’altro indiano che aveva fornito le armi (anche per lui il sostituto procuratore aveva chiesto la pena massima).

Comments

comments

1 COMMENT

  1. il povero frank e sua moglie hanno lavorato sodo non hanno pagato le tasse !! Avevano già cercato di far fuori il loro dipendere senza arrivare ad alcun che ! visto come è andata a finire se avessero pagato le tasse lo stato li avrebbe protetti ? No li avrebbe solo vessati intralciati e accusati come fece in passato che riposino in pace peccato che non se li siano goduti a tutti coloro che vedono il male nel lavoro onesto.

LEAVE A REPLY