Incontinenti attenti: 57enne multato per 3.333 euro a causa di una pipì per strada

0
Bsnews whatsapp

Paradossalmente gli è andata bene. E può quasi tirare un respiro di sollievo il 57enne bresciano che qualche giorno fa è stato pizzicato a orinare per strada lungo la via Francesca, nel territorio del Comune bergamasco di Verdello. Quasi, perché l’incontinenza che lo ha portato a fermarsi nel parcheggio di un negozio di articoli per la casa gli è costata una sanzione da 3.333 euro. E se dovesse contestare la sanzione, perdendo, la multà salirà fino a un minimo di 5mila e a un massimo di 10mila euro. Una punizione assurda rispetto all’entità del “reato” (che per fortuna lo scorso gennaio è stato depenalizzato), che si giustifica soprattutto con l’incapacità dei Comuni di tenere il controllo del proprio territorio e con la necessità di far cassa.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Pensino a sanzionare gli spettacoli osceni che si vedono per strada, tipo alla Mandolossa, invece che i bisogni fisiologici di gente che magari ha anche problemi urologici.

  2. jerry hai certamente ragione. Ma in italia il fenomeno dei pisciatori su bordo strada è davvero evidente, Eppure non viviamo nella giungla…

  3. £mila euro di multa è una cifra davvero esorbitante e inconcepibile. Se è stato depenalizzato meno male perchè ancora rimane da digerire la vicenda di quell’insegnante che ha rischiato di perdere il posto per aver preso una multa molti anni prima per questo motivo e risultava nei documenti penali. Neanche fosse un ladro o un criminale. Davvero andrebbe rivisto tutto perchè uno che uccide è piu’ favorito di chi fa pipi’ per strada??? Allora i bambini e i cani rischiano anche loro se fanno pipi’ per strada?

RISPONDI