Presunta violenza sulla figlia della compagna, il 53enne bresciano nega tutto

0

Rimane in carcere il 53enne bresciano arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di aver ripetutamente abusato della figlia 14enne della compagna. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe approfittato della piccola per circa due anni. Da qui le manette, scattate dopo poche giorni di indagini. Ma di fronte al pm l’uomo, che si trova in isolamento a Canton Mombello anche per tutelare la sua incolumità, ha negato tutto e attraverso il suo legare ha parlato di rapporti deteriorati con la ex compagna e sereni con la figlia di questa, aggiungendo che per metà del periodo in questione la compagna era comunque sempre a casa e dunque difficilmente si sarebbero potute consumare violenze domestiche senza che questa se ne accorgesse. L’uomo – con piccoli precedenti per droga in Francia – ha altri due figli da una precedente unione (25 e 29 anni), che potrebbero essere sentiti dagli investigatori.

Comments

comments

LEAVE A REPLY