In servizio a Chieti e a Brescia contemporaneamente: due medici accusati di truffa

0

Due medici bresciani sono stati denunciati per una presunta truffa da 100mila euro ai danni del Sistema sanitario nazionale. Secondo la guardia di Finanza di Chieti, infatti, i due professionisti risultavano essere in servizio contemporaneamente in comuni della Provincia di Chieti e sul lago di Garda per il servizio di guardia medica. Un raggiro che – come riporta il Giornale di Brescia – sarebbe durato anni, dal 2009 al 2013, con circa 100mila euro indebitamente incassati. Per loro l’accusa è di truffa aggravata da false attestazioni. Ora la palla passa alla Corte dei conti, che potrebbe chiedere loro indietro i soldi, con un’integrazione per il danno d’immagine subito dall’ente pubblico.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome