An Brescia, la stagione riparte il 7 ottobre con la Coppa Italia

0

Giornate di duro lavoro per un avvio di stagione che si preannuncia davvero rovente: per l’An Brescia, l’annata 2016-2017 comincerà con la seconda fase di Coppa Italia, appuntamento che il club biancazzurro ospiterà – venerdì 7 e sabato 8 ottobre – alla piscina di Mompiano (il dato è certo, manca solo l’ufficializzazione da parte della Federnuoto). Per i tifosi dell’An, e per tutti gli appassionati, un evento di cartello che darà modo di testare le condizioni della squadra di Sandro Bovo: nel raggruppamento di Brescia, scenderanno in acqua lo Sport Management, la Rari Nantes Savona e la Roma Vis Nova, e i presupposti per un torneo dai toni tecnico-agonistici elevati, ci sono tutti. Grazie a una campagna acquisti di gran rilievo, lo Sport Management si presenta ancora più agguerrito delle stagioni passate; la Rari biancorossa – anch’essa molto attiva sul mercato (nelle sue fila, si rivedrà Luca Damonte, l’anno scorso nell’An) – è sempre un osso duro, e la Vis Nova farà di tutto per confermare quanto di buono s’è visto nella prima tornata della rassegna. In palio, due posti per la Final Four di marzo.

Nel week-end successivo, i ragazzi di coach Bovo affronteranno la seconda fase eliminatoria di Champions League (le avversarie, e la sede degli incontri, si conosceranno dopo il primo step della massima manifestazione per club, in programma da venerdì a domenica); dopo di che, sarà la volta del debutto in campionato con due partite nell’arco di tre giorni (mercoledì 19, a Roma, con la Lazio, e, sabato 22, a Mompiano, con il Posillipo). Insomma, tanta carne al fuoco, ma la determinazione e la voglia di far bene non mancano di certo: «Ho seguito il gruppo in più di un allenamento – dichiara il vice presidente dell’An, Alessandro Morandini – e mi pare proprio che la qualità del gioco sia notevole e ho piena fiducia, sia per questo inizio senza dubbio intenso e impegnativo, che, più in generale, per la stagione che c’attende. I nuovi arrivi sono già ottimamente inseriti, tanto dal punto di vista tecnico, quanto sotto l’aspetto umano: Muslim garantisce un grande potenziale offensivo dal perimetro e anche dal centro. Con il suo spirito agonistico, le sue capacità di movimento, e di tiro, Paskovic può essere una spina nel fianco di tutte le difese; seppur giovane, Manzi ha già espresso qualità di alto livello. Le nuove pedine forniscono grande carattere a tutta la squadra, sono convinto che siamo migliorati rispetto a dodici mesi fa. Partiamo ospitando la Coppa Italia, un evento di richiamo che, ai nostri sostenitori, offre la ghiotta occasione per vedere all’opera i propri beniamini. Troveremo avversari di valore, a cominciare dallo Sport Management, team che vuole inserirsi sempre più stabilmente nella lotta al vertice della pallanuoto italiana; il Savona, come tutti gli anni, è competitivo, e la Vis Nova non verrà certo col piglio da turista. Noi, comunque, siamo pronti a dar battaglia, e la seconda fase del trofeo tricolore, sarà un ottimo banco di prova per verificare lo stato di forma, nostro e degli altri».     

Comments

comments

LEAVE A REPLY