Caso Montichiari, i grillini attaccano: il Governo non dà risposte

0

"Abbiamo chiesto al ministro dell’ambiente notizie sui monitoraggi a Montichiari, in provincia di Brescia, in merito ai malori accorsi a 15 bambini dopo aver respirato miasmi maleodoranti. Ebbene la risposta è in realtà una non risposta". Lo sostengono i deputati bresciani del M5S (Ferdinando Alberti, Giorgio Sorial, Vito Crimi, Claudio Cominardi, Giampietro Maccabiani – Paolo Rossi) con una nota congiunta.

"Ancora dati in elaborazione, ancora incertezze, ancora poca chiarezza. E intanto, a quasi un mese di distanza dall’evento che ha portato in ospedale 15 bambini, non sappiamo nulla su cosa abbiano effettivamente respirato", sottolineano i deputati bresciani del M5S e i consiglieri locali M5S.

"Non sono stati effettuati i monitoraggi dentro la scuola e questo è grave; la scuola è circondata da 7 discariche. Tutta la zona è pericolosa. Cosa dobbiamo aspettare affinchè chi di dovere dia risposte? Dobbiamo forse aspettare che ci siano danni conclamati e permanenti alla salute?"

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Questi ci stanno uccidendo ma, evidentemente, il fatto non sta suscitando alcun allarme su questo sito dove sembra invece che l’unico problema sia quello dei migranti.

  2. Per i 5 Stelle invece l’invasione non è un problema a dimostrazione che non hanno una visione generale dei problemi che affliggono gli italiani. Giusto fare interrogazioni sui veleni, ma possibile che mai ne abbiano fatta una su questa invasione che costringe gli italiani ad essere supertassati per pagare 4 miliardi per emeriti clandestini che non hanno alcun diritto ad invaderci e dovrebbero essere si’ salvati in mare ma riportati immediatamente all’indirizzo e nelle mani dell’Unione Africana e che ci pensi l’Unione Africana ad identificarli, a trovare loro asilo in Africa come da Convenzione Africana Rifugiati e a rimandarli a casa nel loro Stato Africano se non hanno diritto all’asilo. Troppo comodo venire a farsi una vacanza in Italia a spese degli italiani incentivata da chi glielo consente alla modica cifra di 4 miliardi annui, però non a spese degli invasori, bensi’ a spese degli italiani, che quest’anno non hanno avuto nessun aumento sulla pensione mentre nei supermercati tutto aumenta. Ma i 5 Stelle se ne sono accorti?

  3. Hai detto proprio bene. Fanno gli gnorry sul problema invasione. Tanti se ne sono accorti!! In Europa poi hanno votato la legge 97/2013 il cui art. 7 apre i concorsi pubblici a profughi ed extraUE , concorsi pubblici che per costituzione sono riservati ai cittadini italiani, poi stanno anche loro spingendo per punire gli Stati Europei che non vogliono profughi e men che meno clandestini, mentre dovrebbero farsi sentire per il rimpatrio. L’Europa ha fatto tante cose negative ma il Trattato di Schengen, Frontex che dovrebbe aiutare gli stati membri a proteggere i confini esterni e trovare anche le migliori soluzioni di rimpatrio anche con fondi di questa agenzia (semprechè lo Stato non decida altrimenti, e sembra proprio che lo Stato italiano abbia deciso altrimenti visto che lascia che vengano tutti scaricati in Italia) poi c’è la direttiva rimpatri che obbliga gli Stati membri a rimpatriare i clandestini, anche attraverso il Fondo Europeo rimpatri e rimpatri congiunti da 2 o piu’ Stati Membri. Avete mai sentito i 5 stelle parlare di tutto ciò e soprattutto della direttiva europea rimpatri 2008/115/CE?

  4. E quando li avremo tutti respinti andremo felici ad esalare l’ultimo respiro alla Domus, saturi dei veleni che “a chilometri zero” alcuni bresciani ci hanno amorevolmente regalato. Ma erano a casa loro.

LEAVE A REPLY