Pendolari, Parolini promette: sulle Frecce con Carta Plus anche nel 2017

0
Bsnews whatsapp

“La situazione dei pendolari bresciani che ogni giorno si recano a Milano merita una soluzione definitiva: l’apertura dell’alta velocità non può tradursi infatti in un peggioramento  del servizio, ma deve portare un reale beneficio per tutti”. Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, interviene nuovamente sulla ‘questione pendolari’ nella tratta Brescia – Milano a seguito della riunione di ieri del Tavolo territoriale del servizio ferroviario nel Quadrante Est della Lombardia.

In una nota l’assessore, che si era reso protagonista dallo scorso inverno della campagna #sbiancalafreccia e di altre iniziative insieme ai pendolari bresciani, che hanno portato alla decisione da parte di Trenitalia di garantire ai titolari degli abbonamenti regionali (la ‘Carta Plus’ è infatti una integrazione delle carta ‘Io Viaggio Ovunque in Lombardia, che permette di utilizzare tutti i mezzi pubblici in regione) di salire sui Freccia Rossa senza nessun onere aggiuntivo fino a dicembre 2016, rilancia sulla necessità di trovare “un accordo con Trenitalia per garantire la qualità degli spostamenti quotidiani di migliaia di persone a costi accettabili”.

“Sto seguendo da vicino la vicenda insieme al collega Alessandro Sorte, titolare dell’assessorato ai Trasporti per risolvere il problema. Dal mio punto di vista – ha dichiarato Parolini – la soluzione più economica ed efficiente non è certo oggi quella di introdurre nuovi convogli da parte di Trenord, perché l’investimento per l’acquisto di treni più veloci e l’implementazione del servizio non solo risulterebbero troppo onerosi ma non porterebbero alcun beneficio in termini di tempi di percorrenza”.

“La soluzione – ha spiegato Parolini – è quindi quella di rilanciare in modo concreto l’accordo tra Trenitalia e Trenord, vantaggioso per entrambi, per fare in modo che i treni veloci di Trenitalia svolgano anche il ruolo di trasporto pubblico, integrato e flessibile, degno di quell’unica e moderna città lineare che va da Milano ai confini con il Veneto”.

“Regione Lombardia con ‘Io Viaggio Ovunque’ e l’abbonamento integrato Carta Plus ha introdotto uno strumento che rappresenta un modello a livello europeo che permette ai pendolari di utilizzare in modo flessibile e sostenibile i treni regionali e quelli a lunga percorrenza nel tratto lombardo. Da questo – ha concluso l’assessore bresciano – deve ripartire la collaborazione con Trenitalia anche per il 2017”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI