Rapporto scuola-lavoro, diversi riconoscimenti a Bolzano per Brescia

0

Orientainsegnanti, ormai arrivato alla decima edizione, è il convegno che Confindustria, in collaborazione con il MIUR, dedica agli insegnanti per riflettere insieme sul ruolo da loro ricoperto nel processo di innovazione della didattica e nella promozione delle forme di alternanza scuola-lavoro.

Il convegno svoltosi oggi a Bolzano, ha offerto ai docenti la possibilità di confrontarsi con gli imprenditori per comprendere insieme come affrontare al meglio la sfida dell’alternanza e quale sia il ruolo dell’istruzione tecnica per il rilancio del Paese nel contesto della industry 4.0.

Durante il convegno sono state premiate le partnership virtuose realizzate da imprese e scuole nei campi dell’apprendimento interattivo e digitale e dei processi formativi orientati alle competenze ed all’alternanza scuola-lavoro.

Anche in questo ambito, Brescia ha spiccato per la sua attenzione al mondo della scuola, vedendo svettare due sue imprese eccellenti.

La Streparava S.p.A., in collaborazione con il Liceo Internazionale per l’impresa Guido Carli è risultata vincitrice ex aequo del Premio Nazionale Didattiva per la sezione: "Percorsi di alternanza scuola-lavoro" con il progetto “Dal fordismo al WCM: i processi di innovazione e automazione industriale. Esperienza e ricerca nella scuola”.

A riconoscimento dell’eccellente lavoro svolto verrà riconosciuto alla Streparava S.p.A un “BoQuE: Bollino di Qualità Educativa”. In aggiunta l’azienda verrà iscritta all’Albo Nazionale delle “Imprese amiche della scuola”, pubblicato sul sito di Confindustria, che riporta per ogni anno scolastico le imprese più attive nelle collaborazioni con le scuole.

Importantissimo riconoscimento anche per l’ottimo lavoro svolto da Feralpi Group, in collaborazione con l’IIS Cerebotani di Lonato del Garda, che ha ricevuto una menzione speciale per il progetto “ASL: un ponte fra istruzione e formazione”. La menzione speciale evidenzia come “l’esperienza si caratterizza per una forte valenza inclusiva ed orientativa nell’azienda. Il consolidato rapporto con l’Azienda Feralpi, ha consentito agli studenti di rafforzare le proprie competenze all’interno di un percorso pluriennale e ha costituito per alcuni una efficace rimotivazione allo studio”.

Commenta Marco Bonometti, Presidente di AIB: "AIB e le sue aziende associate sono da sempre in prima linea sulle tematiche afferenti l’alternanza scuola-lavoro, come dimostrato non ultimo da questi due prestigiosi riconoscimenti. Siamo assolutamente convinti che una delle chiavi di volta per rendere di nuovo competitivo il nostro Paese per giocare alla pari sui mercati internazionali sia proprio la formazione. La Fondazione AIB con il Liceo Internazionale Guido Carli, Isfor 2000 e i CFP, lavorano esattamente in questa direzione. Faccio i miei più sentiti complimenti alla Streparava Group ed al Liceo Guido Carli; al Gruppo Feralpi ed all’IIS L. Cerebotani per il lavoro svolto, auspicando che altri seguano il medesimo percorso virtuoso".

Comments

comments

LEAVE A REPLY