Beccalossi, al via il Piano territoriale d’area Franciacorta

0
Bsnews whatsapp
“Il Piano territoriale d’area Franciacorta vede il traguardo finale. Con l’adozione approvata oggi dalla Giunta regionale siamo pronti a dotare il territorio di uno strumento capace di innalzare la qualità in termini di attrattività economica e turistica, valorizzandone le potenzialità ambientali, paesaggistiche, storico-culturali e, naturalmente enogastronomiche. Avanti così verso una Franciacorta più forte nel panorama nazionale”. Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio, Urbanistica e Difesa del Suolo Viviana Beccalossi, annunciando il suo provvedimento con il quale oggi la Giunta Maroni ha ufficialmente adottato il PTRA Franciacorta. 
“Il Piano – commenta Viviana Beccalossi – comprende il territorio di 22 Comuni, di cui 18 appartenenti all’area della Denominazione di Origine
Controllata e Garantita del Franciacorta, è stato elaborato anche grazie al contributo dell’Università degli Studi di Brescia e Bergamo e coinvolge, oltre ai Comuni, anche Provincia, Comunità Montana Sebino Bresciano, parco Regionale Oglio Nord, mentre il Consorzio Franciacorta ha rappresentato un importante interlocutore nella costruzione del Piano ”.
“Con questo strumento – dichiara l’assessore Beccalossi – introduciamo strumenti davvero innovativi per la pianificazione territoriale, come una sperimentazione che porterà alla costruzione di una Carta del Consumo di Suolo, la definizione di interventi paesaggistici omogenei per migliorare la qualità urbana, la proposta di un Regolamento Edilizio Unico per i 22 Comuni dell’area e uno schema di Mobilità sostenibile integrato. Tutte azioni che potranno essere coordinate e miglio calibrate, con una strategia di ‘territorio’ e non delle singole amministrazioni”.
“Il PTRA Franciacorta –conclude Viviana Beccalossi – è il quinto piano d’area promosso da Regione Lombardia ed è il frutto di un lavoro realmente di squadra. Da oggi l’attività proseguirà con l’elaborazione definitiva del Piano e con la trasmissione degli atti al Consiglio Regionale per la definitiva approvazione entro la primavera del 2017”. Questi i 22 Comuni coinvolti dal Piano Territoriale d’Area “Franciacorta”: Adro, Capriolo, Cazzago S. Martino, Cellatica, Cologne, Coccaglio, Corte Franca, Erbusco, Gussago, Iseo, Monticelli Brusati, Ome, Paderno Franciacorta, Paratico, Passirano, Provaglio d’Iseo, Rodengo Saiano, Rovato, Castegnato, Ospitaletto, Palazzolo sull’Oglio, Sulzano.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Strategia del territorio? Evidentemente la becaos e pingiaca maru` si dimenticano di come hanno ridotto, ai tempi dei loro governi, la padania, pardon, la capannonia.

  2. Tramontati i tuttologi, sulla breccia resta la nostra Vivì che da tuttologa in spe produce, sottintendendo corpose competenze, l’inutile comunicato quotidiano su ogni aspetto della realtà. Quanti voti prenderà?

  3. Un garn polverone per qualcosa che non si sa in concreto come innalzi attrattività economica e turistica. Il tutto giustifica piuttosto la campagna elettorale permanente di decine e decine di amministratori pubblici che vedono ridursi sempre più la “trippa per gatti”. Tra questi la Viviana che sarebbe costrett ad anadare a lavorare senza conoscere altro mestiere se non quello della politica. Ansia non da poco, è comprensibile…

RISPONDI