Parco Guidi, i vigili arrestano un 38enne che spacciava vicino all’area giochi

0

La Polizia Locale di Brescia non abbassa la guardia nei confronti dello spaccio di droga. Durante un’operazione antidroga che ha avuto luogo il 28 novembre scorso nella zona di via Panigada e del parco Guidi, il nucleo di Polizia Giudiziaria ha sequestrato 17,476 grammi di hashish e circa mezzo grammo di cocaina.

Intorno alle 19 gli uomini del Comando di via Donegani, in abiti civili e con veicoli di copertura, hanno arrestato un 38enne marocchino senza fissa dimora, colto in flagranza di reato.

Alcuni cittadini avevano segnalato che nel parco, in cui ci sono anche giochi per bambini, c’erano persone che vendevano stupefacenti. L’attività di sorveglianza ha quindi permesso di individuare il marocchino, già noto alle forze dell’ordine, che, entrato nel parco, si è seduto su una panchina nei pressi dell’area giochi, dove è stato subito raggiunto da tre giovani. Dopo tale incontro, il 38enne si è alzato e si è allontanato dai ragazzi, rimanendo sempre all’interno dei giardini, dove è stato raggiunto da un’altra persona. I due si sono poi spostati a nord del parco, facendo momentaneamente perdere le loro tracce. Nel frattempo la Polizia Locale ha tenuto sotto controllo i tre giovani sulla panchina e li ha individuati e identificati dopo che si erano nascosti nell’area giochi per fumare l’hashish acquistato dal 38enne. I ragazzi, interrogati dagli uomini del Comando, hanno ammesso di essersi riforniti dal marocchino e di aver consumato la droga.

Successivamente gli agenti hanno avvistato e fermato l’uomo che si stava dirigendo verso il Quartiere Fiumicello. La perquisizione ha consentito di recuperare altre dosi di stupefacenti oltre a quella venduta ai tre ragazzi. In particolare è stata trovata una confezione di cocaina del peso di 0,400 grammi e 17,476 grammi di hashish suddivisi in stecche. Il marocchino, su disposizione del Pubblico Ministero, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando di via Donegani e, il giorno seguente, è stato trasportato presso il Tribunale per essere giudicato per direttissima.  

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY