Basket, una Leonessa straripante surclassa la Vanoli Cremona

0
Bsnews whatsapp

La Germani Basket Brescia regala spettacolo al PalaGeorge grazie ad un Luca Vitali straordinario (18 assist in 28′, record assoluto in serie A) e a una prova di squadra che nell’ultimo periodo rasenta la perfezione. Beneficiari delle magie del play sono stato il solito Marcus Landry (24 punti e 12 rimbalzi) e Michele Vitali (17 punti), ma sei uomini in doppia cifra (Bushati 13, Moss 12) dimostrano che tutta la squadra ha girato al meglio. La Leonessa, che si toglie anche la soddisfazione di far esordire Alessio Bolis in Serie A, sale a 10 punti in classifica, con un margine di +6 sulla Vanoli fanalino di coda e un’interessante finale di girone d’andata da vivere tutto d’un fiato.

LA PARTITA – Cremona cerca di fare la partita e con i tiri dalla media di Turner e una schiacciata sulla linea di fondo di Thomas si porta sul 7-12. Brescia fatica a ingranare, complici 3 palle perse di fila, ma non si scompone e con un’aggressiva zona a fronte dispari riduce lo strappo, chiudendo la prima frazione avanti di un punto (21-20) grazie ai canestri di Moss e Berggren. Nel secondo quarto la Vanoli rientra con un’altra faccia e costringe coach Diana ad un timeout a 12′, complici i troppi rimbalzi d’attacco concessi e un’intensità difensiva non all’altezza. Brescia recepisce il messaggio aumentando l’intensità, rientra in partita e tenta di scappare con la schiacciata di Michele Vitali e i canestri in post di Moss (43-34). Alla tripla di Michele sul nono assist del fratello Luca, però, Cremona risponde con la tripla di Harris che chiude il quarto sul 46-41.

La partita si sporca nelle percentuali e nel gioco, come dimostra un fallo antisportivo fischiato a Luca Vitali. La giocata della partita però arriva subito dopo: rimbalzo strappato da Moss, apertura a Luca che serve il suo ennesimo assist per lo spettacolare alley-oop a Landry. La giocata accende il miglior marcatore del campionato, che martella il canestro avversario e regala alla Germani il primo vantaggio in doppia cifra (57-46). Cremona cerca in tutti i modi di rimanere in scia con i canestri di Carlino e con una tripla di Mian, ma un bel canestro su pick and roll tra Luca Vitali e Burns chiude il terzo parziale sul 64-53. Nell’ultimo periodo, la tripla in apertura di Bushati spiana la strada per la Germani che piazza un parziale di 21-2 con un festival di bombe sparate da Burns, Vitali e dal solito Landry. Cremona non ha più le forze per rialzarsi e con il match già chiuso Brescia regala spettacolo al suo pubblico, che va in estasi sull’alzata di Bushati e l’inchiodata di Landry. La partita termina 95-66 per una strepitosa Leonessa, che mette le mani sul quinto successo in campionato e salendo all’interessantissima quota di 10 punti in classifica.

ANDREA DIANA – “La vittoria è frutto del nostro lavoro: sono contento, perché lavorando ogni giorno con attenzione alla fine i risultati poi arrivano. Voglio ringraziare il mio staff tecnico, che è di grande supporto alla mia attività, e ringrazio anche i miei ragazzi, che stanno dando l’anima in allenamento e in campo fanno vedere come stiano bene insieme. Portiamo sei giocatori in doppia cifra, questo è il frutto di quanto i ragazzi si cercano e si passano la palla. La chiave per il futuro è continuare a rimanere umili: siamo arrivati qua grazie al duro lavoro in palestra e dobbiamo continuare a farlo, perché 10 punti in classifica sono un bel traguardo ma non ti danno assolutamente niente”.

GERMANI BASKET BRESCIA-VANOLI CREMONA 95-66 (21-20, 46-41, 64-53)

Germani Basket Brescia: Moore (0/2, 0/1), Passera ne, Berggren 5 (2/4), Bruttini, L. Vitali 12 (4/5, 1/2), Landry 24 (5/8, 4/6), Bolis, Burns 12 (4/6, 1/3), M. Vitali 17 (3/5, 3/4), Moss 12 (6/8), Bushati 13 (3/6, 2/4). All: Diana

Vanoli Cremona: Amato 5 (1/1, 1/3), Mian 3 (0/2, 1/6), Gaspardo 7 (1/4, 1/2), Harris 14 (3/5, 2/6), Carlino 5 (1/1, 1/5), Wojciechowski 2 (1/2), Biligha 7 (3/7), Turner 6 (3/5, 0/6), Thomas 3 (1/3, 0/1), Holloway 14 (4/11, 1/3). All: Pancotto

Arbitri: Lanzerini, Sardella e Bartoli

Note: Tiri da 2: Brescia 27/45 (60%), Cremona 18/41 (44%) – Tiri da 3: Brescia 11/20 (55%), Cremona 7/32 (22%) – Tiri liberi: Brescia 8/17 (47%), Cremona 9/12 (75%) – Rimbalzi: Brescia 45 (37 RD, 8 RO), Cremona 31 (19 RD, 12 RO)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI