Fattore di pressione, Cominelli: bene la sentenza del Consiglio di Stato

0

“La sentenza che arriva dal Consiglio di Stato sul ricorso contro l’istituzione del fattore di pressione per le discariche è una vittoria dell’ambiente e una boccata d’ossigeno per il nostro territorio, a cominciare dal Comune di Montichiari, vessato dalla presenza di decine di discariche. E’ anche un elemento importante che rafforza l’iter della proposta di legge che ho presentato in Parlamento che intende estendere il provvedimento della Regione Lombardia a tutto il territorio nazionale", a dirlo in una nota è la deputata Pd Miriam Cominelli.

"L’istituzione e la regolamentazione del fattore di pressione per le discariche – continua la nota – può essere inteso come linea guida per una corretta e sostenibile pianificazione di settore, indispensabile per alcuni territori regionali che vedono una pericolosa concentrazione di impianti e opere con pesanti impatti ambientali e rischi di accumulo di possibili inquinamenti”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ah ah ah, ma lei è quella che promuoveva il SI? Lo sa che con la sua riforma la competenza sarebbe passata dalla Regione allo Stato centrale? Ridicola

  2. Miriam, “profetessa” biblica che però non ha azzeccato la mancata strage degli innocenti che stava aper avvenire con il referendum, cioè: democrazia rappresenativa, sovranità popolare, titolo V della Costituzione, sussidiarietà, decentramento, autonomie. Aspettiamo altre profezie.

  3. Alla profetessa Miriam dico da oggi che se si ripristina il Mattarellum, il Pd prenderà più scranni in Parlamento di quanti ne avrebbe presi con l’Italicum. Renzi stravincerà nelle elezioni del 2017 e il Movimento 5 Stelle verrà elettoralmente massacrato dalla formula elettorole soprattutto al Senato. Piccola resurrezione per il centrodestra che si presenterà unito proprio per sfruttare il bonus delle coalizioni allargate. Nei collegi uninominali saranno sicuramnete rieletti personaggi come Bersani, D’Alema, Casini, Berlusconi e ci sarà spazio pure per Cofferati con una new entry: Susanna Camusso.

LEAVE A REPLY