Laghi, la Provincia sigla un patto con i Comuni per pulire le acque

0
Bsnews whatsapp

La Provincia di Brescia, con i Comuni di Anfo, Bagolino, Idro per la tutela del lago d’Idro, con l’Autorità di Bacino dei laghi di Iseo, Endine e Moro per la tutela del lago d’Iseo, con la società Garda Uno per la tutela del lago di Garda, ha siglato un accordo per gestire in forma associata le attività di pulizia delle acque dei laghi, attraverso i battelli spazzini.

Si tratta dell’asportazione, della raccolta, del trasporto e dello smaltimento di macrofite, alghe, ramaglie e tronchi galleggianti, rifiuti solidi e relitti galleggianti o depositati sulle rive o sui bassi fondali.

“Si tratta di interventi – ha dichiarato il Presidente Mottinelli – che rispondono alle esigenze di tutela delle acque, con positivi riflessi su altri interessi pubblici, quali quelli turistico, paesaggistico, igienico-sanitario, faunistico, della navigazione, nell’ottica di un’organizzazione stabile del servizio”. Per gli interventi a tutela del lago d’Idro sarà erogata dalla Provincia al Comune di Bagolino la somma di 75mila euro annui.

I finanziamenti saranno saldati in proporzione al totale generale delle spese sostenute. Per il lago d’Iseo la Provincia di Brescia e di Bergamo hanno affidato la pulizia del Sebino all’Autorità di Bacino. Le due Province metteranno a disposizione 300 mila euro (150 mila euro ciascuna), e altri 150mila euro saranno erogati dall’Autorità di Bacino. Per quanto concerne il lago di Garda sono 130mila gli euro che la Provincia metterà a disposizione di Garda Uno annualmente.

“Tenendo conto della conformazione geografica del lago di Garda e delle notevoli difficoltà che incontrano i battelli spazzini nei lunghi spostamenti, dovuta alla scarsa profondità dei fondali nei pressi dei porti e alla distribuzione dei rifiuti influenzata dalle correnti – ha precisato il consigliere delegato Giambattista Groli – gli interventi sono stati suddivisi in due aree operative: il medio lago e il basso lago”.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI