Caso di meningite di tipo C a Manerbio, è il secondo in un mese nel Bresciano

0

Le analisi parlano chiaro, si tratta di meningite causata da Meningococco di tipo C, ma per fortuna il 20enne non sarebbe in pericolo di vita. Un ragazzo di Manerbio è ora ricoverato nel reparto Infettivi dell’Ospedale Civile di Brescia e l’infezione è tenuta costantemente sotto controllo.

Il giovane avrebbe accusato i classici malori dell’influenza alcuni giorni fa, ma al perdurare della febbre i famigliari hanno preferito portarlo all’ospedale di Manerbio per accertamenti. Qui le analisi del sangue hanno confermato al presenza della malattia ed è subito stato disposto il trasferimento al nosocomio maggiore. In contemporanea è scattata la profilassi di controllo per i famigliari e le persone che hanno avuto stretti contatti con il ragazzo negli ultimi giorni.

Si tratta del secondo caso di meningite conclamato nel Bresciano in un mese, il primo dei quali è costato la vita all’imprenditore di Cologne. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Si ostinano tutti a dire che siamo nella norma. I farmacisti intervistati in TV non sono sufficientemente informati da chi di dovere. Come al solito non si deve creare allarmismo. Ma possibile che ci sia chi muore per una meningite, quando non si era mai sentito dire prima? Che assurdità poi la sanità gestita in modo diverso da Regione a Regione, quando invece dovrebbe essere gestita in modo uguale per tutti in tutto il Paese visto che la sanità la pagano gli italiani con le tasse che riceve lo Stato e non si capisce perchè debba invece essere gestita secondo le scelte e le capacità economiche delle Regioni anzichè in modo uguale per tutti come prevede la pari dignità sociale stabilita dall’art. 3 Costituzione. Il vaccino deve costare in modo uguale su tutto il territorio nazionale cosi’ come i ticket sanitari, altrimenti viene leso il principio di uguaglianza su cui si fonda lo Stato democratico.

  2. Saranno sicuri che è tutto nella norma al Governo? Non ho ricordo che qualcuno sia morto fulminato dalla meningite in un giardino come si legge stamattina in un giornale visto in TV!?! Se c’è il vaccino perchè lo Stato non vaccina la popolazione oppure trova i soldi solo per mantenere i falsi profughi che non ne hanno diritto? Se poi è previsto un attacco chimico da parte dell’ISIS come agirà lo Stato? Sarà già questa meningite portata dall’ISIS?

  3. E’ sparita la notizia di quel magrebino che sarebbe ricoverato a Milano per aver inalato sostanze sospette e che faceva pensare ad un attacco chimico. Va bene che la gente non va allarmata, ma far calare il silenzio sui problemi dell’Italia e farci vedere la morte di un bambino in Birmania, quando da noi un bambino è morto di meningite, ha della presa in giro!!!

  4. Ecco la nonna paranoica. Dopo l’ossessione dell’Isis ecco un nuovo delirio sulla meningite. Ma goderti gli ultimi anni in tranquillità, no? Smettila di rompere le palle al mondo intero con le tue psicosi.

  5. Perchè secondo te c’è possibilità di vivere gli ultimi anni in tranquillità con i terroristi in casa che hanno già ucciso e ferito connazionali in modo cosi’ orrendo? Tutto cresce ma le pensioni sono sempre uguali, anzi probabilmente diminuiranno, mentre si sperperano soldi a destra e a manca per favorire chi non ne ha diritto? Ieri sera poi ci hanno fatto vedere una famiglia che verrà sfrattata dalle case popolari perchè a causa di malattie e di una sanità sempre piu’ a pagamento non riesce a pagare l’affitto, mentre le case popolari le lasciano occupare al mondo intero e quello va bene? Sulla meningite poi i medici e i farmacisti non sanno dare informazioni nè tranquillizzare.

  6. Ti preoccupi troppo del poco e poco del troppo. Preoccupati dell’evasione fiscale che sottrae alla tua pensione 10mila volte quello che invece serve per chi é più sfortunato di te. La meningite c’é sempre stata, nulla di nuovo, e stai tranquilla che io e te moriremo d’altro nel 99,999999% dei casi. Sei uno strumento inconsapevole (?) dei burattinai della paura. Calmati.

  7. Quello di nonna assurda e` un grave caso di dipendenza da iperinformazione di mezzi di comunicazione di massa. Lei si alza alle 5 e mezzo, accende la TV e comincia a smanettare su Brescianews per quasi tutto il giorno (questo e`cio`che si evince da tutti i suoi infiniti commenti, checche` ne dica lei). Anche quando si stacca per preparare la pappa resta con l’orecchio ben vigile sulla TV che tiene accesa 20 ore al giorno e sui TG bungabunghiani nella speranza di ricevere le notizie piu` catastrofiche contro i migranti. Adesso si e` aggiunta anche la meningite nella fabbrica degli allarmismi che e`la TV bungabunghiana, nonostante le statistiche dicano che i casi sono in linea con tutti gli altri anni. Poverina, l’unico modo per aiutarla e`ignorarla.

  8. A conferma di cio` che ho detto ho appena dato un`occhiata alla scaletta degli ultimi commenti smanettati sul sito: su 7 ben 5 sono di nonna assurda!

  9. Ma se le TV e tanti siti danno la possibilità di fare commenti e tutti sollecitano chi piu’ chi meno anche gli SMS, cosa c’è di sorprendente se si cerca di esprimersi? Addirittura SKY alla quale mi rifiuto di abbonarmi, chiede di rispondere persino dai tasti del telecomando!!! . Quanto alla paura, proprio oggi a tavola con parenti e amici, si parlava proprio di meningite ed erano a differenza mia informati anche sui costi del vaccino e nessuno crede al fatto che sia tutto nella norma. Qualcuno ha detto che se oggi è nella norma, allora ci hanno nascosto i casi in passato, o non ne hanno mai parlato. Evidentemente i vecchietti sono diffidenti per età. Se poi oggi il Presidente della Campania ha detto di fornire il vaccino gratuitamente fino a 18 anni di età, gatta ci cova, se non ci fosse nulla di cui preoccuparsi non avrebbe deciso in tal senso.Ormai tutti vivono nella paura e Il fatto che in un cinema siano usciti in massa perchè era entrata una famiglia musulmana, la dice lunga su come siano in tanti a non vivere piu’ tranquillamente!!!

  10. Oggi Repubblica pubblica un’inervista al Dr.Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto Superiore di sanità: Gli ultimi casi di meningite devono preoccupare? “No, perché non vediamo un aumento dell’incidenza della malattia. Solo la Toscana ha un problema ma con la vaccinazione di massa verrà tenuto sotto controllo e risolto, sono convinto. Per quanto riguarda il resto del Paese, vorrei ricordare che in media ogni giorno in Italia ci sono 3 casi di meningite, che può essere provocata da batteri molto diversi tra loro. Ecco, non stiamo superando questi numeri”. Ogni tanto qualcuno incolpa gli immigrati di portare la malattia in Italia. Che ne pensa? “Si tratta di una tesi priva di qualunque fondamento. I sierotipi di meningococco che circolano qui sono autoctoni. Da noi sono diffusi soprattutto il tipo C e il B, mentre invece in Africa, ma pure negli Usa, si vedono più Y, W e A”.

  11. Poco importa chi porta le malattie che non va assolutamente colpevolizzato, perchè nessuno è felice di ammalarsi e nemmeno fa apposta ad ammalarsi. Sarebbe ora però che queste malattie venissero debellate, e se queste malattie portano alla morte fulminante come nel caso della meningite andrebbero presi seri provvedimenti, perchè poco importa se i casi di morte sono 1, 2 o 3, ma se quei 2 o 3 casi sono tuoi cari è drammatico. Anche l’AIDS sarebbe ora che ci spiegassero perchè non c’è ancora il vaccino o se è tenuto chiuso in qualche cassetto e non lo si vuole debellare. Idem per il vaccino dell’Epatite C che era dato per imminente 20 anni fa che fine ha fatto? Lungi colpevolizzare la gente, ma la scienza potrebbe dirci perchè da SABIN in poi solo la chirurgia ha fatto passi da gigante e non altrettanto il resto???

  12. Proprio stamattina un bravo medico spiegava che il meningococco risiede nella gola di tutti in particolare degli adolescenti. Percio’ ognuno di noi potrebbe essere portatore sano del meningococco. Ragione in piu’ vista la presenza della meningite fulminante per fare il vaccino, non solo per non fare ammalare chi è piu’ sfortunato degli altri, ma anche per liberare i portatori sani dall’etichetta di “UNTORI”. Non si capisce perchè si provvede al vaccino anti-influenzale e si è cosi’ reticenti verso la meningite che o crea seri danni come la giovane sportiva che ha perso braccia e gambe o addirittura porta alla morte in modo cosi’ fulminane!!!

LEAVE A REPLY