Variante Pgt annullata, Rolfi (Lega): sentenza prevedibile, dilettanti allo sbaraglio

0

“La sentenza del TAR che accoglie il ricorso Passerini, incentrato sul contrasto della variante al PGT con la legge regionale 31, era prevedibile, considerate infatti le evidenti forzature ideologiche contenute in quanto approvato dalla Loggia.” Questo il commento di Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale.

“Si tratta di una bocciatura pesante – prosegue l’esponente del Carroccio – che evidenzia la superficialità con la quale è stata redatta la variante, pur sapendo di essere in contrasto con la norma regionale. C’è di più però perché questo pronunciamento rischia di essere soltanto il primo di una lunga serie, considerati infatti i tanti ricorsi inoltrati sulla variante stessa.”

“Si è voluto a tutti i costi adottare criteri più stringenti di quelli indicati dalla legge sulla tutela del suolo, scelta che ha determinato di fatto una compressione ingiustificata dei diritti dei cittadini e degli operatori economici. Una visione ideologica e miope delle esigenze della Città, che rischia di esporre la comunità a incertezze e costi enormi per il risarcimento dei danni.”

"L’amministrazione di Brescia ha dimostrato soltanto di essere composta da dilettanti allo sbaraglio e ciò è stato certificato oggi anche dalla giustizia amministrativa. Del resto – chiosa Fabio Rolfi – non è sicuramente un caso che nelle classifiche di gradimento la Giunta di Brescia sia stata superata persino da quella di Vibo Valentia.”

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Incredibile Fabius ! I dilettanti allo sbaraglo furono dal 2008 al 2013 il duo Parolfi (Paroli e Rolfi) e la loro Giunta di “giovani di studio” (Labolani, Arcai, Vilardi, Bianchini, ecc.) dimostratisi, conti e fatti alla mano, solo degli incapaci, incompetenti e dilapidatori di denaro pubblico. Eppure parlano ancora proprio loro, dopo il PGT devastante per il territorio e la sua cemtificazione dissennata al quale la Giunta attuale ha cercato di porre un rimedio nel nome della dignità e del rispetto ambientale nonchè della fine dei troppi regali fatti ai soliti noti cementificatori selvaggi.

  2. Se in Regione si difendesse il suolo come a Brescia avremmo risolto la polemica. Ma restate a Milano che è meglio va.

  3. le chiacchere stanno a zero. Il TAR ha ritenuto il vostro PGT ILLEGITTIMO avete speso soldi per fare una cosa contra legem !!! Bravo Rolfi! E presto ne arriveranno altre perchè i ricorsi non sono finiti. Difendiamo il territorio svegliati e guarda che gli amici che hanno costruito di più sono proprio gli amici della sinistra…. Guardati il vero ultimo piano dove c’è stata una spinta speculativa FORTE, non certo quello di Paroli. Studia!! E SVEGLIATIIII

  4. fatevi passare da un amico la sentenza e capirete perchè il tutto era prevedibile… Mi spiace dirlo ma è stata una ennesima figuraccia

  5. fatevi passare da un amico la sentenza e capirete perchè il tutto era prevedibile… Mi spiace dirlo ma è stata una ennesima figuraccia

  6. Il problema affonda le sue radici ancora nell’amministrazione Corsini, che ha concesso diritti edificatori poi confermati, e a volte aumentati, da quella Paroli, ben sapendo comunque, che non si sarebbe edificato nulla, vista la crisi che nel frattempo si è abbattuta nell’edilizia. L’amministrazione Del Bono ha cercato, con metodi impropri e per pura propaganda puerile da asilo qual è il livello di questa giunta e quindi di questi assessori, di diminuire l’edificabilità ma solo in certi ambiti, naturalmente a scopo punitivo e per dimostrare che era stato Paroli a voler cementificare la città, dimenticandosi convenientemente che tutto parte prima, quando loro sinistri governavano. Credendo che la gente fosse scema. E di porcherie nell’epoca Corsini ne hanno realizzate tante…

LEAVE A REPLY