Multa per le slot vicino a scuola, la Regione si schiera col Comune di Lumezzane

0
Bsnews whatsapp

"Il Comune di Lumezzane ha applicato correttamente la nostra legge contro il gioco d’azzardo patologico. E’ per questo che saremo al suo fianco in occasione del ricorso presentato al Tar da un privato che era stato sanzionato per avere installato delle nuove slot non rispettando la distanza minima di 500 metri dai luoghi sensibili, in questo caso le scuole materna ed elementare".

Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Città metropolitana Viviana Beccalossi, annunciando la delibera di Giunta con la quale Regione Lombardia interverra’ ad adiuvandum nel corso dell’udienza fissata per il 30 maggio a Brescia.

"Consideriamo doveroso – prosegue Viviana Beccalossi – supportare le amministrazioni locali che hanno deciso di utilizzare gli strumenti previsti dalla Legge e quindi fare fronte comune per combattere la piaga della ludopatia. I controlli sulle nuove installazioni operati dalla polizia locale rientrano proprio delle loro competenze. Anzi, il mio invito e’ che tutti i sindaci seguano l’esempio di Lumezzane e di molti altri Comuni, che hanno intensificato i controlli in tal senso".

"Ricordo inoltre – conclude Viviana Beccalossi – che nel giro di un mese sara’ presentato il nuovo Bando di Regione Lombardia di 2 milioni di euro dedicato agli enti locali e al mondo del volontariato lombardo. Vogliamo ripetere e se possibile migliorare la grande esperienza dello scorso biennio, che ci ha visti finanziare 68 progetti in grado di coinvolgere oltre 1.500 soggetti, tra cui oltre 600 Comuni e centinaia di associazioni del terzo settore, scuole, parrocchie, per continuare a mettere in campo sul territorio azioni di comunicazione e informazione, ma anche di mappatura del fenomeno e contrasto".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Bravo il comune di Lumezzane che da le giuste multe per qualche macchinetta, poi se ci si deve scontrare con i poteri forti ecco che si fa come il comune di Brescia che fa aprire una sala giochi piena di macchinette (si dice oltre 50) a 200 metri dalla L.A.A.S. Lonati Anglo-American School SRL che ha bambini dell’asilo e della scuola primaria, giusto sul confine di Rezzato!

  2. Ma basta con queste macchinette , poi tutte le volte la stessa solfa ( dichiara l’assessore Vivina bla bla bla bla ) ok allora mettete anche che è Assesore NOMINATO e non eletto , visto che piace scrivere i suoi incarichi …La gente deve sapere queste cose , mettetelo e scrivetelo ….

RISPONDI