Passaporto falso e immagini dell’Isis sul telefono, quattro anni di carcere a un siriano

0

Quattro anni di carcere. E’ stata questa la condanna inflitta da trinunale di Brescia al 31enne siriano Ahmad Alali Alhussein. L’uomo era stato arrestato più di un anno fa, il 17 novembre 2015, mentre si trovava all’aeroporto di Orio Al Serio: con sé aveva un passaporto falso e sul telefonino diverse immagini inneggianti all’Isis. Per questo il 31enne è stato condannato dai giudici, che hanno accolto pienamente le richieste del sostituto procuratore Silvia Bonardi.  

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ben vengano i 4 anni, ma passati i 4 anni se ci sarà ancora la guerra in Siria e non si potrà rimpatriare che si farà? Speriamo che l’Europa nel frattempo riveda le regole internazionali sull’asilo che dovrebbero essere rese fruibili solo in campi ONU ognuno nei propri continenti e rivedere anche le norme che consentano i respingimenti e il divieto di invasione. Potevano andar bene nel 1951, ma ora il diritto di asilo va proprio cambiato perchè è diventato un diritto ad invadere altri popoli e farsi mantenere e calpesta i diritti altrui!!!

  2. Sentenze come questa ci rincuorano un po\\\\\\\’. Se poi ci spiegassero perchè si voglia eliminare il reato di clandestinità quando la Corte Costituzionale con sentenza 250/2010 lo ha definito non irrazionale e non arbitrario perchè posto a difesa di valori di rango costituzionale come la difesa dei confini, sicurezza, sanità, ordine pubblico e valutazione socio-economica del fenomeno sarebbe importante, perchè noi cittadini non l\\\\\\\’abbiamo capito perchè tutti sostengano che non funzioni, se come è scritto su Wikipedia il reato è un reato amministrativo che puo\\\\\\\’ essere commutato col rimpatrio, meglio di cosi\\\\\\\’ non potrebbe essere, Dato che il reato di clandestinità è un reato che si deve applicare a chi non osserva le regole sull\\\\\\\’ingresso nello Stato non c\\\\\\\’è tanto da indagare e lo si evince immediatamente dal fatto che uno non ha i documenti nè l\\\\\\\’autorizzazi one per entrare nello Stato e quindi lo si puo\\\\\\\’ espellere subito. Se poi costui sostiene anche furbescamente di scappare dalla guerra, allora non lo si puo\\\\\\\’ respingere ma non lo si puo\\\\\\\’ neanche lasciare libero senza identificarlo, anzi come è previsto nella direttiva 2013/33/UE punto 8.3 e 10 anche i richiedenti asilo che si trovano nelle condizioni di cui al punto 8.3 vanno TRATTENUTI che significa confinati in un luogo specifico senza libertà di circolazione. Quindi i CIE vanno bene ma non vi deve essere trattenuto solo chi deve essere rimpatriato ma anche tutti i richiedenti asilo fino a che l\\\\\\\’iter della loro domanda non è giunto a conclusione! Solo cosi\\\\\\\’ si tutelano oltre ai diritti dei richiedenti asilo che poi il 97% sono furbi del mondo: Solo cosi\\\\\\\’ vi sarebbe un bilanciamento dei valori in gioco e si tutelerebbero non solo i diritti di chi ci invade ma anche i nostri diritti alla libertà ma piu\\\\\\\’ che altro alla sicurezza!!! Nel colabrodo attuale sono gli italiani i veri discriminati!!! Non si puo\\\\\\\’ non pensare che se la Germania avesse applicato il Trattenimento di cui ai punti 8.3 e 10 della direttiva europea 2013/33/UE che prevedono il trattenimento anzichè l\\\\\\\’art. 7 e 8 punto 1 di questa direttiva che prevedono la libertà di circolazione discriminatoria nei nostri confronti, il terrorista richiedente asilo di Berlino non avrebbe avuto la possibilitàmdi circolare liberamente, di rubare un camion, uccidere il conducente e spianare le persone innocenti in un mercatino di Natale!!! Questo è difficile da digerire!!! L\\\\\\\’Europa e l\\\\\\\’Italia la dovrebbero proprio eliminare questa libertà per i richiedenti asilo.

  3. Lo aveva detto Luttwak a Virus e lo ha detto alcune mattine fa l’analista Gaiani ad Agorà su RAI 3 che nel diritto internazionale , la Convenzione di Ginevra 1951, chi scappa dai conflitti pare possa andare clandestinamente solo nei paesi che puo’ raggiungere direttamente, ossia i paesi confinanti. Sarebbe opportuno venisse chiarito perchè questo significherebbe che nè Siriani, nè Afghani, nè Pakistani nè Africani possano venire a pretendere asilo da noi in quanto noi non confiniamo con nessuno di questi Paesi. Sarebbe ora però che il diritto di asio si rendesse esercitabile solo in campi profughi a gestione internazionale ONU dai quali inoltrare richieste e poter entrare solo nei Paesi che autorizzano l’ingresso e l’asilo e quindi vietare l’invasione!!

  4. Guarderò un programma su un canale privato per vedere se c’è qualcuno che difende un po’ la nostra democrazia e i nostri diritti . Se i si ascoltano i vari programmi delle TV private che consentono le telefonate, sono rimasti ormai solo i vecchi ad indignarsi contro questa invasione inascoltata dai nostri politici. Addirittura giorni fa persino una nonnina quasi centenaria. E ieri sera a Piazza pulita mi hanno detto che i vecchi PD in un centro anziani anche loro sono contrari a questa invasione e criticano la gestione dell’immigrazione. La riguarderò proprio Piazza pulita non posso non vedere se corrisponde al vero!!!!

  5. Ti consiglio di guardare in Internet Piazza Pulita che fa dire W I VECCHI. Da non credere. A Firenze persino gli anziani del circolo ARCI criticano fortemente la sinistra sull’immigrazione!!! Tra uno che si vergogna persino a dire che è di sinistra , un altro che sostiene che la sinistra che difendeva i lavoratori non esiste piu’ ma che esiste solo che ognuno fa i cavoli suoi, un altro che evidenzia che questi invasori si lamentano perchè vogliono la casa, vogliono questo e vogliono quello, e addirittura chi ha detto Salvini aiutaci tu!?!? L’avrano capito a sinistra perchè sono stati i tanti i No al referendum e che tanti a sinistra sono contrari all’immigrazione? E vogliono eliminare il reato di clandestinità, piuttosto facciano in modo di applicarlo e imitare Malta che ieri in TV ci hanno fatto vedere che loro rimpatriano i non aventi diritto!?!

  6. Ossessionata dalla mattina alle 4 fino a mezzanotte, soffocata dalla paura, non pensi ad altro. Proprio vero che l’unica paura che dobbiamo avere é la paura della paura: non si ragiona più. Basta leggere una o due righe di quello che scrive la nonna.

  7. Se sei italiano non sei certo tra quelli che difendono il proprio Paese. A svegliarci al mattino alle 5 sono i nostri vicini cinesi che apprezzo molto quando chiudono la loro porta blindata molto rumorosa per andare a fare i mercati. Sono la nostra sveglia. Anzi spero che riescano a comprarlo l’appartamento , dato che sono in affitto, perchè vicini migliori non potremmo avere, educati, rispettosi, gentili. Guardati anche tu su LA 7 il replay di Piazza pulita di ieri sera e scoprirai che sono in buona compagnia perchè anche gli anziani di un circolo ARCI di Firenze di sinistra sono molto indignati per la gestione dell’immigrazione, tanto che uno di loro invoca Salvini affinchè li salvi loro!!! Pensa un po’. Di sicuro se questi anziani del circolo ARCI hanno seguito Piazza pulita ieri sera ed hanno ascoltato le parole di un direttore di un giornale di sinistra che sembrava il Papa quando sosteneva che i migranti sono tutti fratelli da accogliere, non potevano non indignarsi ancor di piu’ visto che tra questi fratelli richiedenti asilo vi sono stati in Germania ben 2 terroristi che liberi come il vento hanno potuto fare ciò che volevano, e meno male che questo siriano senza documenti fortunatamente la magistratura lo ha messo in carcere ma chissà quanti altri ce ne sono. Emerge purtroppo che attaccati alla difesa del nostro Paese in pratica paiono essere solo i vecchi. Sarà perchè non dimenticano i sacrifici dei loro genitori e nonni che di guerre ne hanno fatte anche 2 e delle difficoltà e povertà che si sono vissute nel dopoguerra senza pretendere niente da nessunol, ma semplicemente rimboccandosi le maniche e lavorando e arrangiandosi, chi con galline e conigli, chi con l’orto, e non sono morti di fame!!! Vedere che si concede al mondo intero di pretendere quello che gli altri si sono faticati e sudati , evidentemente agli anziani proprio non va giu’, senza considerare che con la democrazia dovrebbero aver valore le leggi che non consentono di invaderci, ma come hanno in pratica detto quegli anziani di Firenze ieri sera, qui esiste che ognuno fa i cavoli propri.e chi se ne frega dell’Italia e degli italiani. Un grazie questo giudice se lo merita come quello che ha multato la donna che non si voleva scoprire il volto dal niqab.

  8. Non credo proprio sai. Mi dispiace per te ma fra un po’ arrivano dall’asilo e me le godrò per un po’ come tutte le sere: Anzi rinnovo il ringraziamento a questo giudice e a quello che ha multato la donna in niqab che ci fanno ritornare la speranza in una giustizia giusta.

  9. guarda che non ti legge nessuno se scrivi più di 2-3 righe. però se serve a te… é un tuo diritto. Storto, ma é un diritto.

  10. a mangiare gratis, a radicalizzarsi sempre più e a covare sempre più odio. il carcere non serve a questi elementi, ci vogliono 4 anni di duro lavoro e poco tempo libero per pensare.

  11. Guarda che il messaggio dell 18.58 non l’ho scritto io. Comunque stavo guardando il Replay di Piazza Pulita di ieri sera dove il bravo Sallusti ha detto alla bellissima Rula Jebreal sempre un po’ agitata, che il problema dell’ISLAM sono i versetti del Corano e peccato che non le abbia chiesto cosa ne pensa e se prende le distanze da quello che indica Getterò il terrore nel cuore dei miscredenti, colpiteli tra capo e collo Non siete certo voi che li avete uccisi è Allah che li ha uccisi. E’ questo che noi vorremmo sapere, perchè se ci sono tanti tipi di ISLAM il Corano è lo stesso per tutti e sono questi versetti che noi non accettiamo. Ma quando si parla di questi versetti tutti prendono le curve per girarvi intorno. Non ho capito perchè Rula Jebreal abbia detto a Sallusti di essere misogino per averle detto che è radical chic e non si offenda rispetto al Coranio che la definisce inferiore all’uomo che puo’ picchiarla. Hanno fatto vedere anche il video della mamma del terrorista di Berlino che lo piangeva come fanno tutte le mamme, ed allora penso che se una volta uscito dal carcere anzichè lasciarlo libero e siccome era clandestino lo avessero riconsegnato alla mamma ne avrebbero forse giovato tutti. I Respingimenti che tanto ritengono lesivo dei diritti dell’uomo, se avviene tra le braccia delle mamme forse è il massimo del rispetto dei diritti dell’uomo. Perchè non glielo consegnano il corpo? Ciao vado a vedere Dalla Vostra Parte.

  12. Speriamo che ce lo spieghino bene i nostri governanti perchè vogliono eliminare il reato di clandestinità, eliminando le nostre difese e i nostri valori di rango costituzionale, soprattutto dopo che la Corte Costituzionale con sentenza 250/2010 ha stabilito che il reato di clandestinità non è nè irrazionale nè arbitrario perchè posto a difesa di valori di rango costituzionale come la difesa dei confini, sicurezza, sanità , ordine pubblico ecc. E non è un reato che punisce una condizione sociale ossia quella di clandestino bensi’ il solo fatto di aver violato le leggi sull’ingresso nel territorio dello Stato. Perciò se questo reato non viene applicato sono gli italiani ad essere discriminati , e lo si evince leggendo su Wikipedia “Immigrazione illegale” Il reato di ingresso e soggiorno illegale in Italia al 12′ capoiverso si legge. “Quando si accerta l’ingresso o il soggiorno irregolare di un immigrato rimangono 2 possibilità: se la procedura ordinaria di allontanamento forzato si è conclusa con l’accompagnamento in frontiera dell’immigrato prima che il Giudice si sia pronunciato, lo stesso giudice emette una sentenza di non luogo a procedere e quindi la previsione del reato di immigrazione clandestina risulta del tutto superflua al fine di garantire l’effettività dell’espulsione. Qualora invece non sia stato eseguito l’accompagnamento immediato , il giudice condanna al pagamento di una contravvenzione per la quale non è prevista oblazione ed è comunque prevista la possibilità dell’esecuzione immediata dell’accompagnamento in frontiera, in quanto la pena dell’ammenda puo’ essere sostituita con quella dell’espulsione, questa volta stabilita dall’autorità giudiziaria, come previsto dall’art. 16 del T.U. sull’immigrazione 286/1998. Occorre ricordare che la pena pecuniaria è sostituibile con la permanenza domiciliare (fino a 45 guiorni) ai sensi degli art. 53 e 55 c.5 d.lgs 274/2000, in caso di insolvibilità del condannato. Semmai das cambiare è la legge 274/2000 che prevede la permanenza domiciliare che andrebbe prevista nei CIE senza libertà di circolazione!!! Cosa vogliono cambiare di una legge che prevede il respingimento ce lo dovrebbero spiegare o no? Ma i P,M siciliani quando sbarcano non dovrebbero intervenire per via dell’obbligatorietà dell’azione penale?

  13. Pensi davvero che qualcuno legga l’intruglio lunghissimo che hai scritto? Probabilmente serve a te, per chiariti le idee, perché le hai proprio confuse. Povera nonna !

  14. Intanto tu l’hai letto. Idee confuse? Sai cosa capisco io leggendo su Wikipedia che chi arriva sui barconi e viene scaricato in Italia dovrebbe ricevere oltre all’assistenza sanitaria anche la scrematura da parte delle autorità competenti. Innanzitutto devono essere tutti trattenuti in centri dove deve essere loro vietata la libertà di circolare dopodichè chi non è in regola coi documenti, ossia tutti e non presenta domanda di asilo deve essere rimpatriato subito da part della Questura e il Magistrato in questo caso chiude la pratica. Se ciò non avviene è ilmagistrato che deve applicare il reato di clandestinità che consiste in una ammenda che puo’ essere commutata col rimpatrio. Quindi il reato di clandestinità a chi non richiede asilo deve essere applicato subito e costoro devono essere rimpatriati. Possibile che nessuno dica che non applicare il reato di clandestinità è un privilegio verso gli immigrati che discrimina gli italiani? Perchè lo devono eliminare eliminando cosi’ le nostre difese? Perchè si dovrebbe poi consentire di fare ricorso se non ci sono le motivazioni del ricorso? Già si commutqa l’ammenda col rimpatrio vogliono anche fare ricorso?

  15. Possibile che anche i 5 Stelle abbiano votato per eliminare il reato di clandestinità ed eliminare cosi’ le nostre difese, quando tutti possono leggere su wikipedia che deve essere applicato e come si deve procedere, oltre che la Corte Costituzionale l’ha definito costituzionale e quindi da applicare con sentenza 250/2010 della Corte Costituzionale.?

  16. a quanto pare anche chi scappa dalla guerra nn è un santo,percio tutti fuori dai cog…i
    mi sta bene salvare donne e bambini ma x questi aitanti giovanotti che se ne stiano a divendere la loro patria come hanno fatto i nostri avi

  17. L’ignoranza è giustficata nei cittadini ma non nei politici strapagati o il Governo che vuole eliminare le nostre difese con l’eliminazione del reato di clandestinità. Su questo reato ci hanno raccontato tutti enormi bugie si spera non volutamente quindi è meglio credere che ignorino le leggi e che non meritino l’enorme stipendio che percepiscono.

  18. Quante bugie ci raccontano. In TV hanno detto che il reato di clandestinità impone che il clandestino debba rimanere in Italia fino a sentenza definitiva. Invece nell’art. 17 della legge 286/98 c’è scritto che lo straniero sottoposto a procedimento penale è autorizzato a rientrare in Italia per il tempo strettamente necessario per l’esercizio del diritto di difesa, al solo fine di partecipare al giudizio o al compimento di atti per i quali è necessaria la sua presenza. L’autorizzazione è rilasciata dal Questore anche per il tramite di una rappresentanza diplomatica o consolare su documentata richiesta dell’imputato o del difensore. Quindi si possono espellere oltre ai clandestini comuni anche gli altri e non è necessario che rimangano sul territorio fino a sentenza definitiva!!!!

  19. LE CIFRE DELL’ONU (aggiornate a luglio 2016): oltre 270mila persone uccise in Siria dall’inizio del conflitto, più di un milione di feriti; circa 13,5 milioni di persone sono in stato di urgente assistenza umanitaria in Siria (oltre 10 milioni in Iraq); gli sfollati interni in Siria sono circa 8,7 milioni (3,4 in Iraq); 4,8 milioni di persone hanno lasciato la Siria dal 2011, rifugiandosi in particolare in Turchia (2,7 milioni), Libano (1,1 milioni), Giordania (oltre 600mila).

  20. L’ONU anzichè dare sempre e solo le cifre farebbe bene a dirci perchè non si adopera per fare quello che dovrebbe fare, ossia adoperarsi per la pace e la sicurezza nel mondo. Poi c’è l’UNHCR che ha il compito di proteggere i profughi allestendo dei campi profughi e verificando che tutti gli Stati che hanno ratificato la Convenzione di Ginevra del 1951 la rispettino. In Africa non sembra lo stia facendo, anzi dovrebbe chiamare l’UNIONE AFRICANA a decidere sull’asilo quando gli Stati africani che hanno ratificato anche la Convenzione Africana Rifugiati non vogliono concedere asilo o hanno difficoltà nel concederlo. Perciò di Africani qui a chiedere asilo non ne dovrebbe arrivare nemmeno uno. Quanto ai Siriani che non si è ancora capito chi siano i buoni e chi i cattivi, lIl Congresso Americano ha votato di non volerne nemmeno uno sul proprio territorio, e se l’hanno potuto decidere loro, lo potremmo decidere anche noi di non volerne visto che tra loro come emerge ci sono terroristi? Quando la smetteranno di dire che chi scappa dalla guerra ha diritto di asilo che non sembra sia vero?

  21. Una kamikaze in Libia nelle vicinanze dell’Ambasciata italiana!!!! E noi facciamo ancora venire in Italia i barconi? A Malta, ci hanno fatto vedere in TV su LA7 a l’Aria che Tira, che come ha annunciato di fare correttamente ORBAN mettono tutti i falsi naufraghi in un luogo recintato, richiedenti asilo e non richiedenti asilo, li controllano uno per uno e poi rimpatriano chi non ne ha diritto. Se riesce Malta a rimpatriare possibile che non ci riesca l’Italia? Invece che andare in Libia che poi scatena la guerra perchè non ci vuole, cosa si aspetta ad andare a colloquio con l’ONU l’UNHCR e l’UNIONE AFRICANA che o se li vengano a prendere loro oppure ci dicano dove mandarli sotto la loro protezione e che ci pensino loro ad identificarli e a distribuirli a seconda che siano furbi bugiardi o bisognosi di protezione visto che in Africa hanno la Convenzione Africana piu’ bella al mondo, nientemeno che depositata alle nazioni unite.

LEAVE A REPLY