Mottinelli incontra il rettore per discutere di area vasta e ambiente

0
Bsnews whatsapp

 Dopo gli incontri con CdC, AIB e OO.SS, il Presidente della Provincia di Brescia Pier Luigi Mottinelli ha colloquiato con il Prof. Maurizio Tira, Rettore dell’Università di Brescia, nell’ambito del confronto con le principali realtà politiche e socio – economiche del territorio, in vista delle prossime linee guida del mandato, che saranno presentate al Consiglio nella seduta del 30 gennaio prossimo. Il tema ambientale è stato al centro del dialogo, dal quale sono emerse importanti riflessioni.

“L’obiettivo della Provincia – ha dichiarato Mottinelli – è quello di essere sempre più aperta all’ascolto e alla condivisione delle scelte con la collettività. Per questo stiamo ragionando a una sorta di “dibattito pubblico” di fronte a temi specifici, in modo da fare una valutazione ambientale strategica che tenga conto delle sollecitazioni della popolazione interessata, ancora prima di procedere con eventuali fasi progettuali” Confronto aperto e diretto dunque con i cittadini, coinvolti direttamente dalla Provincia, che esaminerà insieme a loro criticità e risorse della zona d’interesse, in base al tema trattato.

“In questo contesto – ha continuato il Presidente Mottinelli – si rendono ancora più efficaci le aree omogenee, previste dallo statuto provinciale, che svolgerebbero la funzione di coordinamento in ordine a questioni di interesse generale, attinenti alla programmazione e alla pianificazione del territorio”. Un altro strumento di cui si vuole avvalere il Presidente Mottinelli è la consulta ambientale affinché il confronto con le Associazioni Ambientaliste e la Provincia sia costante e diretto.

“L’Università di Brescia si è resa disponibile alla stesura di un Protocollo d’Intesa con la Provincia per una pianificazione ambientale strategica – ha concluso il Presidente Mottinelli- Data la vastità e la peculiarità del nostro territorio credo che il modello dei piani d’area possa diventare uno strumento davvero importante: penso ad esempio a un piano d’area delle Valli o al piano d’area dei laghi, dove i temi da affrontare sono complessi e coinvolgono più Enti Locali. La collaborazione con l’Università di Brescia sarà in questo senso molto preziosa”. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. con il monocolor pd piglia tutto provincia , comuni , università e ricerca aree per pgt ptcp e varianti successive. complimentoni e viva l’ambiente SI SI

  2. Vista la simpatia espressa dal neo rettore per la Lombardia orientale, perché non provate ad impostare un piano ( almeno sul tema scuola/ cultura ) sul tema ..?!

RISPONDI