Pallanuoto, An Brescia inarrestabile: battuta anche l’Ortigia

0
An Brescia pallanuoto
An Brescia pallanuoto

A Siracusa, nel recupero della nona giornata di campionato, l’An Brescia supera l’Ortigia per 14 a 6 (4-1, 3-2, 2-2, 5-1, i parziali), mettendo al sicuro, ora che si chiude il girone d’andata, la seconda posizione in classifica. Alla piscina Caldarella, la determinazione e gli occhi ben puntati sul bersaglio grosso, segnano la gara a favore del sette di Sandro Bovo che, nella prima parte dell’incontro, trova qualche difficoltà soprattutto a causa di un certo nervosismo generato da alcune decisioni arbitrali poco condivisibili. Ad ogni modo, la grande decisione nel voler affermare ad ogni modo il proprio potenziale, consente ai biancazzurri di rimediare alle sbavature tecniche, riuscendo a gestire la tensione accumulata per una condotta arbitrale, in varie occasioni, discutibile: in tal senso, è abbastanza significativo l’allungo effettuato nell’ultima frazione quando, dopo la rete aretusea del 6 a 9, Presciutti e compagni piazzano il 5 a 0 che chiude definitivamente i conti.

«Sono piuttosto soddisfatto del rendimento odierno – dichiara il tecnico, Bovo -: dietro abbiamo imposto un bel pressing, sempre con un’efficace ricerca della palla. In attacco potevamo essere più lucidi ma, comunque, mi è piaciuto l’atteggiamento dei ragazzi, che è stato quello di una squadra che non si accontenta, che non si rilassa e prova sempre a dare il meglio».

«All’inizio – queste le parole del vice presidente, Alessandro Morandini -, siamo stati un po’ condizionati da un arbitraggio, secondo me, non all’altezza della situazione: i ragazzi si sono innervositi ed è arrivato qualche gol evitabile. Poi, abbiamo reagito con grinta e, quando abbiamo aumentato il ritmo, siamo riusciti a prendere il largo. La reazione davanti alle difficoltà e al nervosismo, è un segnale veramente positivo: significa che il gruppo ci tiene a far bene e a crescere azione dopo azione, partita dopo partita, puntando sempre alla vittoria, senza mai accontentarsi».

Comments

comments


CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI