Basket Brescia senza limiti: superato anche il Sassari

0
Germani Basket Leonessa contro Sassari, foto da sito ufficiale
Germani Basket Leonessa contro Sassari, foto da sito ufficiale

Pur con una parte della testa già alla trasferta di Rimini, la Germani Basket Brescia supera il Banco di Sardegna Sassari al termine di una partita dal punteggio bassissimo, terminata 56-48. “Brutti, sporchi e cattivi”: le parole usate da coach Andrea Diana al termine della gara raccontano nel migliore dei modi la partita vinta dalla Leonessa, che fa fatica a trovare il canestro ma lotta in difesa e costringe gli avversari a segnare il minimo di punti stagionale, mandando in visibilio il caldo e partecipe pubblico del PalaGeorge. 16 i punti di Marcus Landry, 14 quelli di Luca Vitali, che supera i 2.500 punti a segno in Serie A e completa la festa della Germani, ora a quota 18 in classifica.

LA PARTITA – Le due squadre in avvio hanno le polveri bagnate ma Brescia ha subito uno spinoso problema da fronteggiare, con Landry in panchina dopo meno di 3′ con due falli a carico. Il primo strappo è della Dinamo (+6 al 5′) ma una tripla di Michele Vitali accende il PalaGeorge. Anche Burns commette due falli in un amen, ma la Leonessa resta a contatto, arrivando al 10′ sotto di tre lunghezze sul 13-16. Le rotazioni di Sassari sono vorticose, quelle della Germani limitate: nonostante tutto, però, in avvio di secondo quarto una tripla di Luca Vitali riporta le squadre in parità sul 20-20. Brescia infila tre triple consecutive (Luca Vitali, Landry e Bushati) e manda in visibilio il pubblico di Montichiari, che si spella le mani sul 31-27 con cui si chiudono i primi 20′ di gioco.

L’avvio della ripresa è tutto della Leonessa: Sassari resta 5′ senza segnare e Brescia piazza un parziale di 11-0, guadagnandosi un vantaggio in doppia cifra sul 42-27. La Leonessa paga dazio con i falli, con Burns a quota 4 e Moss e Berggren a 3: nonostante tutto, la Germani mantiene l’inerzia della gara a proprio favore, arrivando alla fine del terzo periodo con un vantaggio di 10 punti (44-34). All’inizio dell’ultimo quarto la Dinamo compie il massimo sforzo per rientrare in partita e trova ossigeno dalle triple di Sacchetti, Carter e Stipcevic che la riportano a contatto (47-45). Brescia è in difficoltà e realizza 3 punti in 7′ e quando Moss in tap-in segna il canestro del +4 (49-45 al 38′) il PalaGeorge esplode come se la squadra di casa avesse segnato un gol. Il finale al cardiopalma è un tripudio bresciano: Vitali segna da tre allo scadere dei 24″, Moss segna un tap-in volante a rimbalzo e un canestro di Landry dà il via all’ultimo splendido minuto di gara, che certifica la nona vittoria stagionale della Germani con il punteggio di 56-48.

ANDREA DIANA – “Brutti, sporchi e cattivi: questa è stata la nostra partita ed era proprio quello di cui avevamo bisogno contro una squadra come Sassari, che ha come punti di forza la difesa e le alte percentuali di tiro. La chiave è stata quella di tenere una squadra come la Dinamo sotto il 25% dalla lunga distanza. Un plauso ai ragazzi per la disciplina con cui sono stati in campo seguendo perfettamente il piano partita e per l’aggressività che c’è stata sul perimetro. L’insegnamento di domenica scorsa è servito: a differenza di quanto è accaduto a Desio, infatti, stasera abbiamo difeso forte e grazie a questo abbiamo vinto la partita. Considerati tutti i problemi che abbiamo avuto durante la settimana, c’è stata una grande reazione e ci abbiamo messo veramente il cuore. La grande qualità di questa squadra è quella di imparare dai propri errori e farsi trovare la domenica successiva pronti a non ripeterli”.

GERMANI BASKET BRESCIA-BANCO DI SARDEGNA SASSARI 56-48 (13-16, 31-27, 44-34)
Germani Basket Brescia: Moore 1 (0/1 da tre), Berggren 8 (3/6), L. Vitali 14 (1/5, 3/4), Landry 16 (5/8, 2/6), Zanetti ne, Bolis ne, Burns (0/3, 0/4), M. Vitali 3 (0/2, 1/4), Moss 9 (3/8, 1/5), Bushati 5 (1/2, 1/4). All: Diana
Banco di Sardegna Sassari: Bell 5 (0/3, 1/3), Lacey 6 (1/4, 1/7), Devecchi 3 (0/1, 1/3), D’Ercole (0/2 da tre), Sacchetti 4 (1/3, 1/2), Lydeka 4 (2/6), Carter 7 (0/2, 2/6), Stipcevic 4 (0/3, 1/5), Olaseni 2 (1/1), Lawal 12 (3/9), Monaldi ne, Ebeling ne. All: Pasquini
Arbitri: Filippini, Sardella e Foti
Note: Tiri da 2: Brescia 13/34 (38%), Sassari 8/32 (25%) – Tiri da 3: Brescia 8/28 (29%), Sassari 7/28 (25%) – Tiri liberi: Brescia 6/7 (86%), Sassari 11/19 (58%) – Rimbalzi: Brescia 43 (31 RD, 12 RO), Sassari 45 (30 RD, 15 RO)

Comments

comments

LEAVE A REPLY