Tenta di strangolare la compagna e va al bar: tunisino in carcere

0
violenza sulle donne
Violenza sulle donne

Aveva picchiato e cercato di strangolare la moglie. Per questo un tunisino 40enne residente a Palazzolo è stato portato in carcere, dove rimarrà ancora per un po’: il Gip, infatti – secondo quanto riportato dal quotidiano Bresciaoggi – non ha convalidato l’arresto, ma ha disposto comunque la custodia cautelare in carcere.

L’uomo – dopo aver usato violenza contro la convivente – se ne era andato “serenamente” al bar. Ma al suo ritorno la donna non c’era più: era scappata (ancora in ciabatte e pigiama) dai carabinieri per sporgere denuncia. Così già era successo altre volte, anche se poi la denuncia era stata ritirata. Stavolta la giustizia farà il suo corso.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY