Nel fine settimana a Montichiari si sceglie il miglior barista bresciano

0
La presentazione del Trismoka Challenge 2017, promosso dall'azienda guidata dall'iseano Paolo Uberti. www.bsnews.it
La presentazione del Trismoka Challenge 2017, promosso dall'azienda guidata dall'iseano Paolo Uberti. www.bsnews.it

E’ tutto pronto per la tredicesima edizione del Trismoka Challenge, appuntamento ormai fisso per gli amanti del caffè – organizzato dall’omonima torrefazione iseana – che questo week end eleggerà il miglior barista di Brescia e Bergamo.

La presentazione ufficiale dell’evento si è tenuta questa mattina in Broletto, alla presenza dei partner istituzionali e imprenditoriali dell’iniziativa. A fare gli onori di casa il patron di Trismoka Paolo Uberti. “I baristi formati in questi anni dal nostro centro sono stati ben 1.500, 50 soltanto lo scorso anno”, ha sottolineato con orgoglio l’ex assessore iseano, “è una grande soddisfazione per noi formare i giovani, facendoli diventare figure qualificate in grado di ridare dignità a un mestiere – quello del barista – troppo spesso maltrattato”. Parole a cui ha fatto eco il consigliere delegato della Provincia Filippo Ferrari, 30enne vicesindaco di Mairano, che rivolgendosi ai neomaggiorenni in gara ha sottolineato: “Paolo mette grande energia in questo progetto, siete fortunati ad avere persone come lui che credono in voi”.

L’appuntamento per la finalissima, che decreterà il nuovo campione, è per questo week end nella fiera Golositalia di Montichiari, manifestazione che lo scorso anno ha chiuso a quota 72mila visitatori. Il vincitore – scelto tra sei studenti e sei professionisti precedentemente selezionati – guadagnerà lo scettro di miglior barista di Brescia e Bergamo, che negli ultimi due anni è andato al giovane Daniele Ricci (quest’anno anche quinto assoluto in Italia). Mentre il secondo premio sarà quello di ReCappuccio (il prodotto ad hoc della Centrale del latte, arrivato in pochi anni a 5 milioni di litri) e il terzo a Gino Uberti, padre di Paolo e fondatore dell’azienda. A decretare i vincitori una giuria guidata da Davide Cobelli e composta da: Germano Bana, Luca Riva, Chiara Corti, Maurizio Valli (giudice di livello internazionale), Sergio Barbarisi e Andrea Antonelli (campione italiano di “latte art”).

Comments

comments


CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI