Chiuso bar in via Solferino per ragioni di sicurezza

1
Questura di Brescia
Questura di Brescia

Nella serata del 20 febbraio, agenti del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato e della Squadra Volante della Questura, mentre stavano per procedere ad un controllo di un esercizio pubblico di via Solferino, hanno notato tre persone che, al loro arrivo, se la davano a gambe levate.

Gli agenti sono riusciti a bloccarne una, un cittadino gambiano di 22 anni, trovato in possesso di 44 gr. di hashish e 20 gr. di marijuana. Il giovane è stato dunque arrestato per detenzione ai fini di spaccio e per resistenza e minaccia al Pubblico Ufficiale. L’intervento della Polizia è stato l’ultimo di una serie che ha visto al centro dell’attenzione delle forze dell’ordine un bar di via Solferino frequentato prevalentemente da cittadini stranieri.

Nella serata precedente, sempre allo stesso bar, gli agenti del Commissariato Carmine erano intervenuti per evitare che una ventina di avventori, tutti di origine nordafricana, si fronteggiassero con intenzioni evidentemente non pacifiche. Solo grazie alla professionalità e alla fermezza degli agenti è stato evitato lo scontro.

Considerata la situazione di pericolo per la sicurezza pubblica venutasi a creare nel tempo, il Questore di Brescia ha disposto la sospensione della licenza per 15 giorni al locale di via Solferino, zona prossima alla Stazione Ferroviaria, oggetto di frequenti controlli da parte delle Forze dell’Ordine.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY