Con il Castello una nuova luce (a led) per Brescia

Il piano di A2A per l’illuminazione artistica a Led, realizzato in collaborazione con il Comune di Brescia e avviato all’inizio della scorsa estate con Palazzo e Piazza della Loggia, prosegue con uno dei luoghi più cari ai bresciani: il Castello

0
Nuove Luci Led in Castello du Brescia Brescia 28 marzo 2017 Ph Christian Penocchio, foto da ufficio stampa
Nuove Luci Led in Castello du Brescia Brescia 28 marzo 2017 Ph Christian Penocchio
Bsnews whatsapp

Il “nuovo” Castello si presenta alla città: domani, venerdì 7 aprile, a partire dalle ore 21, i cittadini bresciani avranno la possibilità di “riscoprire” il complesso monumentale sul Colle Cidneo sotto una nuova luce, grazie all’illuminazione a Led realizzata da A2A.

Tra storia, arte e musica, l’evento di domani – organizzato da A2A in collaborazione con il Comune di Brescia e la Fondazione Brescia Musei – costituirà l’occasione per svelare ai cittadini bresciani percorsi insoliti, scorci suggestivi, luoghi raramente accessibili al pubblico.

Dopo una breve presentazione di benvenuto, le nuove luci del Castello verranno accese – con un effetto scenografico di grande impatto – e il Castello si animerà sino alla mezzanotte tra visite guidate, performance e momenti spettacolari.

Luoghi noti e meno noti del Castello accompagneranno i visitatori in un vero e proprio, affascinante viaggio nella storia e nel tempo: i percorsi e le voci dei narratori comprenderanno le Torri Mirabella e dei Prigionieri, S. Stefano in Arce, la Strada del Soccorso, il Mastio Visconteo con gli scavi archeologici, i Magazzini dell’Olio… Senza dimenticare il Museo delle Armi, la Specola astronomica “Angelo Ferretti Torricelli” e il plastico del trenino…

Nuove Luci Led in Castello du Brescia Brescia 28 marzo 2017 Ph Christian Penocchio, da ufficio stampa
Nuove Luci Led in Castello du Brescia
Brescia 28 marzo 2017 Ph Christian Penocchio, da ufficio stampa

Nel corso della serata di venerdì, a partire dalle ore 20 e sino al termine dell’evento, saranno disponibili navette gratuite con partenze in piazzale Arnaldo e in via S. Faustino sino alla sommità del Castello e viaggio di ritorno.

La viabilità e i parcheggi nelle vie del Castello, inoltre, saranno regolamentati da apposita ordinanza comunale (si veda il testo in calce).

Le nuove luci del Castello rientrano nel piano per l’illuminazione artistica a Led realizzato da A2A in collaborazione con il Comune di Brescia, che è stato avviato all’inizio della scorsa estate con Palazzo e Piazza della Loggia e che comprende 37 tra siti storici e monumentali.

L’intervento in Castello, iniziato in dicembre e terminato nei giorni scorsi, si è posto l’obiettivo prioritario di valorizzare e di restituire alla piena fruizione notturna uno dei luoghi-simbolo della città di Brescia: complessivamente, in Castello, sono stati installati circa 450 punti luminosi, con un incremento di circa il 25% rispetto ai punti luce esistenti e una riduzione della potenza media degli apparecchi di oltre il 50%.

Il progetto – che ha ottenuto anche un finanziamento dall’Assessorato allo Sviluppo economico della Regione Lombardia – ha permesso così di illuminare il Castello in modo diffuso, discreto e con maggior efficienza energetica, restituendo armonia a ciò che in precedenza si presentava come una sovrapposizione di sorgenti luminose, poco omogenee tra loro e spesso inadatte a restituire la visione del sito nella sua bellezza e complessità.

Il piano di illuminazione artistica si inserisce altresì nel programma di sostituzione di tutte le lampade dell’illuminazione pubblica di Brescia con le nuove sorgenti luminose a tecnologia Led: il programma, voluto dal Comune di Brescia e progettato e realizzato da A2A Illuminazione Pubblica, ha visto la sostituzione di circa 43mila lampade fra stradali e pedonali. L’ammontare del totale degli investimenti per sostituire tutti i corpi illuminanti della città è previsto pari a 12 milioni di euro.

Nuove Luci Led in Castello du Brescia Brescia 28 marzo 2017 Ph Christian Penocchio, da ufficio stampa
Nuove Luci Led in Castello du Brescia
Brescia 28 marzo 2017 Ph Christian Penocchio, da ufficio stampa
Nuove Luci Led in Castello du Brescia Brescia 28 marzo 2017 Ph Christian Penocchio, da ufficio stampa
Nuove Luci Led in Castello du Brescia
Brescia 28 marzo 2017 Ph Christian Penocchio, da ufficio stampa

IL TESTO INTEGRALE DELL’ORDINANZA

Oggetto: Ordinanza Brescia Vestita di Luce

COMUNE DI BRESCIA

prot 03.04.2017

Brescia, 57282/17

OGGETTO:   ordinanza di temporanei provvedimenti viabilistici in centro storico nell’ambito della manifestazione “Brescia Vestita di Luce”

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

vista la richiesta del Servizio Promozione della città ed eventi, intesa a ottenere la temporanea adozione dei provvedimenti limitativi alla viabilità e sosta in Via del Castello e Via B. Avogadro sabato 8 aprile 2017, nell’ambito della manifestazione “Brescia Vestita di Luce”

Sentito il parere degli uffici tecnici comunali

Ravvisata l’opportunità di accogliere la richiesta di cui sopra per evidenti ragioni di viabilità e sicurezza  pubblica

Visti gli articoli 6 e 7 del D. L.vo 30.4.1992 numero 285

Visto l’articolo 107 del D.L.vo 18.8.2000 numero 267

Visti lo Statuto del Comune, il Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi

Tenuto conto del provvedimento del Sindaco in data 26.06.2013 – protocollo 69012

 

ORDINA

 

1)     Dalle ore 06.00 alle ore 24.00 del 07.04.2017, è istituito il divieto permanente di sosta con rimozione forzata su tutta l’area  del parcheggio “Sferisterio”, con sosta consentita ai veicoli dell’organizzazione, della logistica e/o comunque al seguito della manifestazione che espongono il logo/contrassegno di riconoscimento;

2)     Dalle ore 06.00 del 06.04.2017 alle ore 12.00 del 08.04.2017, è revocata l’area pedonale urbana sul tratto di via del Castello compreso tra la rotatoria di accesso al parcheggio “Sferisterio” e l’accesso alla fortezza;

3)     dalle ore 18.00 alle ore 24.00 del 07.04.2017 e comunque fino a cessata esigenza, è istituito il divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati di Via del Castello, nel tratto tra la Chiesa di San Pietro in Oliveto e la rotatoria di accesso al parcheggio “Sferisterio”

4)     dalle ore 18.00 del 07.04.2017 alle ore 01.00 del 08.04.2017, è revocato il senso unico di marcia sul tratto di via del Castello compreso tra la chiesa di San Pietro in Oliveto e la rotatoria di accesson al parcheggio “Sferisterio”

5)     dalle ore 18.00 del 07.04.2017 alle ore 01.00 del 08.04.2017 e comunque fino a cessata esigenza, è chiusa al traffico veicolare Via del Castello, con eccezione per i residenti, Bus navetta, Taxi, veicoli dell’organizzazione, della logistica e/o comunque al seguito della manifestazione che espongono il logo/contrassegno di riconoscimento, veicoli che che si recano per le funzioni religiose presso la Chiesa di San Pietro in Oliveto e i veicoli adibiti al trasporto persone disabili, muniti di apposito “contrassegno invalidi,” di cui alla figura v. 4 del regolamento di attuazione del codice della strada

6)     dalle ore 18.00 del 07.04.2017 alle ore 01.00 del 08.04.2017 e comunque fino a cessata esigenza, è chiusa al traffico veicolare Via B. Avogadro, con eccezione per i residenti, Bus navetta, Taxi, veicoli dell’organizzazione, della logistica e/o comunque al seguito della manifestazione che espongono il logo/contrassegno di riconoscimento, veicoli che che si recano per le funzioni religiose presso la Chiesa di San Pietro in Oliveto e i veicoli adibiti al trasporto persone disabili, muniti di apposito “contrassegno invalidi,” di cui alla figura v. 4 del regolamento di attuazione del codice della strada

7)     dalle ore 18.00 del 07.04.2017 alle ore 01.00 del 08.04.2017 e comunque fino a cessata esigenza, è chiusa al traffico veicolare via Militare

8)     dalle ore 18.00 del 07.04.2017 alle ore 01.00 del 08.04.2017 e comunque fino a cessata esigenza, è istituito l’obbligo di proseguire diritto in Via A. Langer nei confronti di via del Castello

9)     dalle ore 18.00 del 07.04.2017 alle ore 01.00 del 08.04.2017, sono riservati n° 8 posti auto posti auto per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide che espongono il “contrassegno invalidi” di cui alla figura v. 4 del regolamento di attuazione del codice della strada, sul lato lato nord di Via del Castello, nel tratto tra la rotatoria di accesso al parcheggio “sferisterio” e circa 50 metri in direzione ovest

10)  dalle ore 18.00 del 07.04.2017 alle ore 01.00 del 08.04.2017, è istituito ilo divieto di sosta con rimozione forzata sul lato sud di Via del Castello, nel tratto tra la rotatoria di accesso al parcheggio “sferisterio” e circa 50 metri in direzione ovest

11)  dalle ore 19.30 del 07.04.2017 alle ore 01.00 del 08.04.2017, è istituito il divieto di sosta con rimozione forzata sul lato est di Via B. Avogadro, per un tratto di circa 20 metri in prossimità dell’intersezione con Via Trieste, consentendo lo stazionamento del bus navetta

12)  dalle ore 19.30 del 07.04.2017 alle ore 01.00 del 08.04.2017, è istituito il divieto di sosta con rimozione forzata sul lato sud di Via del Castello, per un tratto di circa 20 metri in prossimità dell’intersezione con Via S. Faustino, consentendo lo stazionamento del bus navetta

DEMANDA

v  al settore Polizia Locale, Servizio Gestione del Traffico di provvedere all’installazione della necessaria segnaletica stradale

v  al Corpo di Polizia Locale, ai funzionari ufficiali ed agenti di cui all’articolo 12 del codice della strada di vegliare al controllo, all’osservanza ed all’esecuzione della presente ordinanza

v  la presente è pubblicata all’albo pretorio

v  il responsabile del provvedimento amministrativo è il geom Daniele Ciotti servizio Gestione del Traffico

AVVERTE

                                                          

Þ      i trasgressori che saranno puniti con le sanzioni previste dal vigente codice della strada

o    gli interessati che, avverso la presente ordinanza, è ammesso ricorso:

  • Entro 60 giorni al Tribunale Amministrativo Regionale
  • Entro 120 giorni al Presidente della Repubblica
  • Entro 60 giorni, ai sensi dell’articolo 37 del D.L.vo 30 aprile 1992 numero 285 al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

il responsabile del Settore

dr Roberto Novelli

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI