Riva, addio al padre dei motoscafi di lusso

Carlo Riva, il papà dei motoscafi è morto. Questa mattina, a Sarnico, si è spento uno dei nomi più noti della nautica mondiale

0
Carlo Riva, il padre dei motoscafi di lusso Riva
Carlo Riva, il padre dei motoscafi di lusso Riva
Bsnews whatsapp

Riva, il papà dei motoscafi, è morto. Questa mattina, a Sarnico, si è spento uno dei nomi più noti della nautica mondiale: il creatore di imbarcazioni di lusso che vengono chiamate spesso le Ferrari dei motoscafi. L’ingenere Carlo Riva è morto nella sua abitazione sulle rive del Sebino. Aveva 95 anni.

Nel periodo del boom economico le sue creature erano l’emblema della Dolce vita nel mondo. Ma negli anni Cinquanta aveva abbandonato l’azienda per una ventina d’anni per poi cederla definitivamente agli americani della Whittaker a partire dagli anni Novanta, anche se solo lo scorso anno l’ingegnere aveva partecipato alla presentazione della nuova 500 Riva con Marchionne. Ora il gruppo Riva è proprietà del gruppo Ferretti.

“Ci ha lasciato Carlo Riva, il più grande di tutti. Il mondo perde un geniale creatore di barche, un maestro di stile, un gigante della storia industriale e imprenditoriale della nostra Italia”, ha dichiarato l’ad di Gruppo Ferretti Alberto Galassi.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI