Brescia applaude la città del futuro disegnata da Boeri

Stefano Boeri, l’architetto tra i più sperimentatori nel mondo, è stato ieri a Brescia per una “lectio magistralis” sulla città del futuro e sui progetti e le connessioni realizzabili a Brescia

0
L'architetto Stefano Boeri
L'architetto Stefano Boeri
Bsnews whatsapp

Stefano Boeri, l’architetto tra i più sperimentatori nel mondo, è stato oggi a Brescia per una “lectio magistralis” sulla città del futuro e sui progetti e le connessioni realizzabili a Brescia. L’iniziativa rientra nel Progetto nazionale Old Cinema e Comune di Brescia realizzato in collaborazione con Luce Cinecittà e associazione culturale Lucas Film e promosso da Brescia Mobilità.

Una delle creature più famose dell'architetto Stefano Boeri: il bosco verticale di Milano
Una delle creature più famose dell’architetto Stefano Boeri: il bosco verticale di Milano

Alle 15, dopo un saluto istituzionale a Palazzo della Loggia, il Sindaco di Brescia Emilio Del Bono ha condotto Boeri – a bordo di un bus speciale che ospita parte delle le istituzioni, dei partner di progetto e della stampa – nel vasto quartiere di via Milano oggetto del piano di riqualificazione “Oltre la Strada”.

Quindi Boeri ha proseguito su un treno della metropolitana, simbolo di una città dalla vocazione europea, moderna e tecnologica, fino alla fermata Sant’Eufemia-Buffalora. Per poi approdare, dopo le 17, all’Auditorium Brescia Mobilità (n via Leonida Magnolini 3) dove ha tenutola lectio magistralis “La città del futuro. Persone, edifici, macchine, culture. Scenari possibili a Brescia, citylab del cinema e della mobilità”.

All’incontro – patrocinato dagli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri della Provincia di Brescia – hanno partecipato come relatori anche gli architetti Luca Maria Francesco Fabris e Matteo Poli del Politecnico di Milano. Grande l’adesione del pubblico e la soddisfazione dei presenti.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI