Allerta della protezione civile: i rischi per venerdì 28 aprile

0
La neve cade sulle montagne bresciane
La neve cade sulle montagne bresciane

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attività e’ coordinata
dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, ha confermato la moderata criticità (codice arancione) per rischio idrogeologico, per la giornata di domani, venerdì 28 aprile, sulle zone omogenee IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia) con estensione sulla zona IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco).

Contemporaneamente, la Sala operativa segnala ordinaria criticità (codice giallo) per:

RISCHIO IDROGEOLOGICO sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio) e IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese).

RISCHIO IDRAULICO sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-05
(Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e
Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia) e IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese).

RISCHIO TEMPORALI FORTI sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia), IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza, Milano e Varese), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia).

RISCHIO VENTO FORTE sulle zone omogenee IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza, Milano e Varese), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia).

FRANA PAL – SONICO (IM-07) – A seguito della conferma della previsione di un codice arancio per rischio idrogeologico e di un codice giallo per rischio idraulico e temporali forti
sull’area IM-07, si conferma la fase di preallarme (scenario A-Frana Pal e B-Colate Val Rabbia), rimandando alle azioni previste dalla ‘Pianificazione d’emergenza provinciale per
rischio idrogeologico-idraulico del Fiume Oglio e del torrente val Rabbia’.

Comments

comments

LEAVE A REPLY