Riccardo Roncali è morto, tutta Borgo piange il sindaco partigiano

La comunità piante l'ex primo cittadino, insegnante e partigiano, scomparso nelle scorse ore all'età di 94 anni dopo una vita di grande impegno civile

0
L'ex sindaco di Borgo San Giacomo Riccardo Roncali
L'ex sindaco di Borgo San Giacomo Riccardo Roncali
Bsnews whatsapp

Tutta Borgo San Giacomo piange Riccardo Roncali, scomparso nelle scorse ore all’età di 94 anni dopo una vita intensa e di grande impegno civile.

Roncali (classe 1921) fu chiamato alle armi quando era ancora un giovane studente di veterinaria: l’8 settembre 1943 rientrò a Villachiara e quindi divenne partigiano con il distaccamento di Quinzano della Brigata Sechi delle Fiamme Verdi. Diverse le azioni di rilievo a cui prese parte, compreso l’assalto alla caserma della Guardia nazionale repubblicana di Borgo San Giacomo e allo scontro armato con le Brigate Nere, al ponte sull’Oglio, a Quinzano.

Finita la guerra, Roncali riprese gli studi e si laureò diventando poi insegnante alle scuole medie. Ma manetenendo una grande passione per il mondo rurale, grande protagonista dei suoi quadri.

Dal 1970 al 1975 è stato sindaco di Borgo San Giacomo con la Dc. Il suo nome compare nella lapide affissa sulla facciata del Comune per ringraziare “partigiani e combattenti volontari per la Liberazione dal nazifascismo e la riconquista della libertà e della pace”.  Il 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, il prefetto di Brescia Valerio Valenti gli aveva anche consegnato la Medaglia della Resistenza del ministero della Difesa.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI