Basket, la Germani cade nell’ultima di campionato a Pistoia: finisce 86-62

0
Germani Brescia in azione nella sfida contro Pistoia - foto da ufficio stampa
Germani Brescia in azione nella sfida contro Pistoia - foto da ufficio stampa

“Orgogliosi di voi”: è questo il coro che a pochi minuti dalla sirena finale i tifosi bresciani hanno indirizzato alla propria squadra, nonostante la sconfitta sul campo di Pistoia fosse ormai cosa certa. È questa l’ultima nota positiva di una stagione da incorniciare, destinata a entrare nella storia del club bresciano. Abbiamo creduto nei playoff, lottando fino all’ultimo nonostante stanchezza e infortuni. Non è andata come speravamo, ma la Germani Brescia chiude la propria annata uscendo a testa alta per l’ennesima volta, con il traguardo della salvezza raggiunto con largo anticipo sulla fine della regular season e la semifinale di Coppa Italia incastonata come una perla preziosa sul cammino dell’anno del ritorno in Serie A.

Non inganni il punteggio finale maturato al PalaCarrara (86-62) che non rende giustizia a una squadra incerottata (Moore out assieme a Moss e a Michele Vitali). La Germani si è giovata dell’innesto di Michalak (doppia cifra per lui, nonostante sia in Italia da un paio di giorni appena) ma è arrivata alla fine del match con la lingua di fuori e ha lasciato semaforo verde ai toscani, a briglie sciolte negli ultimi 10’ verso i meritati playoff. Una sconfitta che non toglie nulla al 10 in pagella che la Germani merita alla fine del proprio convincente cammino, al quale è mancata solo la lode. Uno stimolo in più per affrontare con lo stesso orgoglio e maggiore convinzione il futuro, che vedrà ancora Brescia saldamente e meritatamente in Serie A.

LA PARTITA – Costretta a rinunciare a Lee Moore, la Leonessa schiera un quintetto inedito con Bushati e Michalak in campo sin dalla palla a due. La partenza è in salita, complice la tensione per la posta in palio, palpabile sin dalle prime battute. Il Moore di Pistoia bagna la gara con 4 punti consecutivi, Michalak rompe il ghiaccio per Brescia e la guida al pareggio a quota 11 e poi al primo vantaggio, che si concretizza sull’11-14. La partita va avanti nel segno dell’equilibrio, rotto però da due triple consecutive di Jenkins, che permettono a The Flexx di accumulare cinque lunghezze di vantaggio (19-14) e di chiudere il primo quarto avanti 22-17. Nel secondo quarto Brescia soffre la fisicità degli avversari e resta a bocca asciutta nei primi 2’, finché Berggren non la sblocca, regalandole il -7 sul 26-19. La partita vive di fiammate, quella della Germani riporta gli ospiti a un solo possesso di distanza (26-24) prima però che Pistoia prenda il largo, guidata da Pettaway (12 punti all’intervallo) e Antonutti (10). Sotto di 16 punti (43-27, massimo vantaggio nei primi due quarti), la Leonessa lotta per non sprofondare e rimanere e con le unghie e con i denti riduce il gap, che all’intervallo lungo è di 10 lunghezze a favore dei toscani sul 45-35.

Nella ripresa è Landry a mettere a segno i primi due punti ma la partita prosegue in maniera analoga al secondo quarto. Pistoia continua a mantenere un buon distacco, l’energia messa in campo non basta alla Germani per riportarsi a contatto. E così i toscani consolidano il proprio vantaggio, arrivando ad accumulare 17 punti (62-45) al 30’. Nell’ultimo quarto non c’è storia: Pistoia continua a spingere, realizza un parziale di 8-0 tutto firmato Petteway e prende il largo definitivamente, nonostante gli ultimi canestri di Landry, capace di chiudere in doppia cifra tutte le gare di campionato. E così gli ultimi minuti diventano ininfluenti per il risultato finale, che premia Pistoia, capace di chiudere la regular season al settimo posto e festeggiare la qualificazione ai playoff, e penalizza Brescia, che esce sconfitta con il punteggio di 86-62 tra gli applausi dei propri tifosi, capaci di regalare l’ultimo importante tributo alla loro squadra per il meraviglioso viaggio compiuto.

THE FLEXX PISTOIA-GERMANI BASKET BRESCIA 86-62 (22-17, 45-35, 62-45)
The Flexx Pistoia: Petteway 25 (5/9, 5/8), Okereafor, Antonutti 17 (5/7, 2/4), Solazzi, Lombardi 4 (2/6), Crosariol 8 (3/6), Magro 9 (4/4), Jenkins 6 (0/3, 2/4), Moore 11 (5/6, 0/3), Boothe 6 (3/9, 0/2). All: Esposito
Germani Basket Brescia: Moore ne, Berggren 5 (2/2), L. Vitali 9 (2/10, 2/6), Landry 13 (2/10, 2/6), Laganà 2 (1/2, 0/2), Bolis, Zanetti (0/1 da tre), Nyonse, Burns 11 (3/9, 0/2), Michalak 13 (3/7, 2/2), M. Vitali ne, Bushati 9 (2/4, 0/3). All: Diana
Arbitri: Begnis, Aronne e Grigioni
Note: Tiri da 2: Pistoia 27/49 (55%), Brescia 13/36 (36%) – Tiri da 3: Pistoia 9/21 (43%), Brescia 5/18 (28%) – Tiri liberi: Pistoia 5/5 (100%), Brescia 21/30 (70%) – Rimbalzi: Pistoia 37 (29 RD, 8 RO), Brescia 35 (25 RD, 10 RO)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome