Domenica a Desenzano va in scena il primo talent show della bellezza

Domenica 21 maggio, dalle 18, la discoteca Madam Sisì di Desenzano ospiterà l'edizione numero uno di FrozenMoon, il primo talent show italiano della bellezza

0
La conferenza stampa di presentazione di Frozen Moon, al centro Nicola e Lucia Orto, foto da ufficio stampa, www.bsnews.it
La conferenza stampa di presentazione di Frozen Moon, al centro Nicola e Lucia Orto, foto da ufficio stampa, www.bsnews.it

Domenica 21 maggio, dalle 18, la discoteca Madam Sisì di Desenzano ospiterà l’edizione numero uno di FrozenMoon, il primo talent show italiano della bellezza. A promuoverlo OkSchool, l’istituto di formazione professionale per acconciatrici ed estestiste con sede in via Tirandi a Brescia.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina, a Palazzo Loggia, alla presenza dell’ad di OkSchool Nicola Orto, dell’assessore all’Istruzione Roberta Morelli e delle coordinatrici del progetto, Lucia Orto e Barbara Muzzioli.

La celebre discoteca di via Mella di Desenzano (l’ex Art) aprirà i battenti per partecipanti, familiari e curiosi intorno alle 17. Alle 18, quindi, inizieranno le sfilate del talent show. A fronteggiarsi, in squadre composite, saranno gli alunni del secondo, terzo e quarto anno del Cfp (su 90 candidati ne sono stati selezionati circa 20), ma anche alcuni professionisti usciti dai banchi di OkSchool.

Il loro compito sarà quello di portare in passerella un total look a tema frozen, dunque con tonalità ghiacciate. Il vincitore della categoria professionisti verrà premiato con un viaggio in Cina, mentre i primi classificati delle categorie riservate agli studenti riceveranno premi in denaro e forniture in prodotti per la cura dei capelli e del corpo.

A giudicarli sarà una giuria – presieduta dall’attore Dino Lanaro – composta da tecnici del settore, giornalisti e docenti (questi ultimi senza diritto di voto), a cui si aggiungeranno quattro “opinion leader” – con voto doppio – che faranno da animatori della serata (si tratta di Alosha Mussi, Nadia Busato, Giorgio Conti e Roberta Morelli). A capo dei giurati è stato scelto l’attore italiano Dino Lanaro.

A impreziosire la serata l’esibizione di Daniel Adomako, vincitore della quarta edizione di Italia’s Got Talent.

L’ingresso costa 10 euro in prevendita nelle sedi OkSchool e comprende buffet, mentre in loco costerà 15 euro (compresa consumazione). Il ricavato dei ticket e degli sponsor – come sottolineato da Nicola Orto durante la conferenza – verrà però devoluto in beneficenza.  “Siamo orgogliosi di poter sostenere le attività di Ema.PesciolinoRosso”, ha sottolineato Orto, “questa partnership si inserisce in un filone di iniziative per il sociale OkSchool ha deciso di sostenere e mettere in campo, come il laboratorio permanente nel carcere di Verziano o il centro di acconciatura alla Rsa Casa di Dio”.

A spiegare il senso formativo dell’iniziativa, invece, ci ha pensato Lucia Orto, (bel) volto televisivo e responsabile comunicazione di Ok. “Il nostro intento”, ha detto, “è quello di far emergere la creatività dei singoli, portandoli fuori dalle sedi istituzionali e lasciandoli liberi di esprimersi nella maniera più completa possibile. Vogliamo premiare il talento”, ha aggiunto, “e fare in modo che la scuola diventi parte di un percorso che accompagni i ragazzi per tutta la loro vita professionale. Un progetto”, ha concluso Lucia Orto, “che non a caso abbiamo battezzato OkLifeAcademy”.

 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY