Incendio Faeco, Cominelli: questioni ambientali urgenti per Brescia

"Senza inutili allarmismi, è necessario far capire a tutti che il territorio bresciano è arrivato a punto di non ritorno", afferma la deputata Pd

0
L'incendio della Faeco
L'incendio della Faeco

“Quanto accaduto ieri alla discarica di Faeco riporta prepotentemente al centro la questione ambientale a Brescia, che va affrontata senza indugi. Senza dare il via a inutili quanto dannosi allarmismi, è però necessario far capire a tutti che il  territorio bresciano è arrivato a punto di non ritorno per avviare un salto di qualità nei confronti dell’attenzione all’ambiente”, è quanto afferma Miriam Cominelli, membro del PD in Commissione Ambiente della Camera, a proposito dell’incendio della discarica Faeco.

“E’ da questo punto che dobbiamo partire”, continua Cominelli, “per evitare di commettere nuovi errori, per avviare tutte le bonifiche necessarie e far partire nel nostro territorio un laboratorio di buone pratiche per il risanamento ambientale. Per quel mi riguarda è su questo che ho basato tutto il mio impegno parlamentare, e anche superando attacchi propagandistici e insulti personali, sto lavorando in prima persona per arrivare alla stesura di una mozione condivisa con tutte le altre forze politiche di maggioranza e opposizione perché il tema dell’ambiente e della salute di cittadini del bresciano diventi una priorità per tutti”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome