Corso Zanardelli pedonale, botta e risposta fra Merigo e Del Bono

0
Corso Zanardelli senza auto in una cartolina degli anni Cinquanta
Corso Zanardelli senza auto in una cartolina degli anni Cinquanta
Bsnews whatsapp

Corso Zanardelli pedonale, botta e risposta fra Alessio Merigo (Confesercenti) e il sindaco di Brescia Emilio Del Bono. “Quando si è trattato di chiudere al traffico Corso Zanardelli nessuna esitazione, indipendentemente dalle ricadute che tale scelta poteva comportare per la rete distributiva. Mentre, nel momento in cui si è trattato di agire sul piano propositivo per migliorare la fruibilità del corso stesso, sono nati mille e uno problemi legati all’iter burocratico”. Alessio Merigo, Direttore generale di Confesercenti, replica in una nota alla risposta del sindaco Del Bono apparsa nei giorni scorsi sugli organi di stampa, in merito alla questione, sollevata dall’associazione di via Salgari, del mancato progetto – ad oggi – di riqualificazione di corso Zanardelli, storica via cittadina.

A fronte delle affermazioni del primo cittadino che replica al rilievo posto da Confesercenti, sostenendo che “il progetto c’è, è stato inoltrato alla Soprintendenza da cui aspettiamo il parere; potrebbe essere depositato a breve per poi attendere il parere definitivo”, Merigo commenta: “A parte il disagio creato tra gli operatori, penso per esempio a quelli del settore alimentare che hanno incontrato notevoli ritardi per il carico/scarico delle merci; a parte il fatto che gli autobus che non frequentano più il corso hanno modificato in modo significativo l’afflusso dei visitatori, resta in noi la convinzione che gli amministratori, quando operano certe scelte, non tengono conto di ciò che si determina sulla rete distributiva. Considerato che corso Zanardelli è ritenuto da sempre una delle vie principali dello shopping bresciano, la preoccupazione da noi avanzata dovrebbe quindi trovare risposte più puntuali e precise da parte del Comune”.

Confesercenti annuncia contestualmente di aver avviato un’analisi dettagliata sulle modificazioni che si stanno realizzando in centro storico nella rete distributiva e che presto saranno rese note, per dimostrare quanto oggettivamente è accaduto in questi anni nel nostro amato centro città.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI