Giro del Garda su un’asse in due giorni: David tenta l’impresa

David De Regibus è partito dal porto Maratona (Fraglia Vela) alle 5,30 del mattino. E se tutto va bene farà rientro al Chiosco Madai, al Lido di Lonato, sabato sera attorno alle 19. E' questa l'impresa che sta tentando un giovane desenzanese

0
L'asse da surf Sup
L'asse da surf Sup

David De Regibus è partito dal porto Maratona (Fraglia Vela) alle 5,30 del mattino. E se tutto va bene farà rientro al Chiosco Madai, al Lido di Lonato, sabato sera attorno alle 19. E’ questa l’impresa che sta tentando un giovane desenzanese, che sta compiendo il mezzo giro del lago di Garda a bordo di una stand up paddle, una sorta di miniasse da surf su cui si viaggia in piedi aiutandosi con una pagaia. Da Desenzano David arriverà fino a Riva per poi tornare indietro, un evento ribattezzato Sup your dreams (Sup è l’acronimo della tipologia di asse da surf utilizzata) che lo scorso anno gli costò tre giorni di fatica. Ma stavolta l’obiettivo è fare meglio.

Comments

comments

LEAVE A REPLY