Brescia Pride, migliaia in corteo: buona la prima

0
Brescia Pride 2017 - immagine Facebook
Brescia Pride 2017 - immagine Facebook

Migliaia di persone ieri pomeriggio hanno sfilato per il centro storico di Brescia sotto le bandiere colorate del primo , la manifestazione dell’orgoglio Lgbt il cui tema era “Unire la città”. Da cinquemila a oltre nomvemila le presenze – a seconda delle fonti – testimoniano comunque un successo per l’atto finale di un percorso che ha riportato a Brescia il dibattito su uguali diritti e stop alle discriminazioni per gli omosessuali. Madrina della manifestazione è stata Vladimir Luxuria.

Fra le tante persone in piazza anche diversi esponenti politici fra cui il vicesindaco  e l’assessore , insieme a Francesca Parmigiani (Al lavoro con Brescia) e Mafalda Gritti (Brescia per passione), oltre al sindaco di Bovezzo. Assenti Emilio Del Bono e che non hanno concesso il patrocinio di Comune e Provincia alla manifestazione. Lo hanno dato, invece, i Comuni di  Braone, Cerveno, Paspardo, Lozio, Botticino, Padenghe, Malegno, Provaglio d’Iseo, Moniga, Roè Volciano, Passirano, Verolavecchia, Odolo, Montichiari, Nave, Collebeato, Caino, Bovezzo, Losine, Darfo, Gardone Val Trompia e Sarezzo.

La manifestazione si è svolta tranquillamente e senza intoppi, nonostante gli annunci di Forza Nuova. Il corteo è partito alle 16 da piazza Vittoria alla volta di via Musei e ritorno. Alle 19.30, poi, tutti al Carmine per proseguire la festa fra musica e aperitivi.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome