Ospedale di Chiari, pronto soccorso rinnovato grazie al lascito Barcella

Oggi al Mellino Mellini l'inaugurazione di un'ala del Pronto soccorso, del nuovo reparto di Neuropsichiatria pediatrica e della targa dedicata a Italo Barcella

0
L'assessore regionale Gallera scopre la targa dedicata all'ex magistrato Barcella all'ospedale di Chiari, foto Regione Lombardia
L'assessore regionale Gallera scopre la targa dedicata all'ex magistrato Barcella all'ospedale di Chiari, foto Regione Lombardia
Bsnews whatsapp

“Questa donazione rappresenta un gesto di grande rilevanza di un uomo che ha creduto in questa struttura e nei professionisti che vi operano. Una cifra importante, 2.800.000 euro, che contribuisce in modo significativo agli sforzi gia’ messi in campo da Regione Lombardia con gli oltre 2.600.000 euro, investiti in opere strutturali e attrezzature innovative per fornire a questo ospedale e al suo staff gli strumenti necessari per continuare a garantire servizi sanitari di grande qualita’”.

Lo ha detto l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera durante la conferenza stampa, organizzata in occasione della inaugurazione di un’ala del Pronto soccorso, del nuovo reparto di Neuropsichiatria pediatrica e della targa dedicata a
Italo Barcella, un magistrato di Chiari, deceduto per una artrite reumatoide deformante che prima di morire ha inserito nel suo testamento la donazione di oltre 2.800.000 euro per l’ospedale Mellino Mellini di Chiari.

PRONTAMENTE INTERVENUTI PER CEDIMENTO – Il titolare regionale della Sanita’ ha poi spiegato, in merito al cedimento di un contro soffitto che “siamo prontamente intervenuti, la zona e’ gia’ stata messa in sicurezza e sono tutt’ora in corso le verifiche su tutta la struttura. Con i fondi che abbiamo investito oltre a questi lavori, compiremo anche una razionalizzazione degli spazi, e trasferiremo il reparto di medicina in modo da renderlo complementare agli altri servizi”.

OSPEDALE ISEO – Dopo la visita all’ospedale di Chiari l’assessore si e’ poi recato all’ospedale di Iseo . “Ho trovato una grandissima qualita’ – ha rimarcato l’assessore – con reparti recentemente ristrutturati e di assoluta eccellenza. La Neonatologia che addirittura riesce ad attrarre pazienti anche dalla Bergamasca grazie all’eccellenza dei professionisti. Anche qui stiamo ragionando su come migliorare ancora l’offerta sanitaria. Per esempio si sta pensando al trasferimento dei poliambulatori dal primo piano al pian terreno per renderli fruibili a tutti. Grazie alla disponibilita’ di 20 posti letto per i sub acuti si potra’ inoltre realizzare quella presa in carico dei pazienti cronici, obiettivo principale della nostra
legge di riforma “.

L'assessore regionale Gallera e il presidente della commissione Sanità Rolfi all'ospedale di Chiari, foto Regione Lombardia
L’assessore regionale Gallera e il presidente della commissione Sanità Rolfi all’ospedale di Chiari, foto Regione Lombardia

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI