Laghi e siccità: Iseo pieno, Garda tiene… Idro senz’acqua

Buon livello di riempimento dei grandi laghi lombardi e bresciani, che per il momento fanno ben sperare gli agricoltori sul proseguimento ottimale della stagione irrigua

0
Il lago di Iseo e Monte Isola
Il lago di Iseo e Monte Isola

Buon livello di riempimento dei grandi laghi lombardi e bresciani, che per il momento fanno ben sperare gli agricoltori sul proseguimento ottimale della stagione irrigua. I più sereni, oggi, sono quelli servizi dal fiume Oglio e dal bacino del lago di iseo, pieno al 74,3 per cento dell’invaso (Maggiore è al 75,5%, Como al 65,4%). Mentre il lago di Garda – secondo quanto riferito oggi in Commissione dall’assessore al Territorio Viviana Beccalossi – si
attesta attorno al 40%, una percentuale che dovrebbe garantire “sufficienti riserve per garantire il regolare svolgimento della stagione irrigua”. Anche se un po’ più di pioggia potrebbe risolvere almeno in parte il problema dell’inquinamento delle acque del Garda e della balneabilità sollevato nei giorni scorsi da Legambiente.

La situazione più critica, nel Bresciano, è quella del Lago d’Idro, per il quale è stata ufficialmente chiesta la deroga al rilascio del Deflusso Minimo Vitale. Mentre, per uscire dai confini provinciali, i territori irrigati dal fiume Brembo e dal fiume Serio che, non godendo dei benefici di una regolazione artificiale, hanno attualmente riserve per circa due settimane. Complessivamente, nonostante la scarsità di piogge, il quadro è comunque sereno, con uno scenario di “severità idrica” classificato come medio-basso.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY